Addio a Ralph McQuarrie, visionario artista di Star Wars

241
letture recenti

Un triste giorno per gli amanti della fantascienza: Ralph McQuarrie si è spento a 82 anni.

Artista, illustratore e concept designer, fu visual designer della trilogia originale di Star Wars (e il famigerato Special di Natale), della serie televisiva originale di Battlestar Galactica, di Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo, E.T. e tanti altri classici del cinema fantascientifico. Non solo: ha lavorato anche a film come I Predatori dell’Arca Perduta, Ritorno al Futuro, Atto di Forza, alcuni film di Star Trek. Nel 1985 vinse l’Oscar per i migliori effetti visivi grazie al lavoro su Cocoon.

La notizia è stata data dal suo sito ufficiale:

E’ con profonda tristezza che dobbiamo annunciare la morte di Ralph McQuarrie. Si dice che non si dovrebbe mai incontrare i propri eroi. Ralph era l’eccezione che conferma la regola. Eravamo tutti fan del suo incredibile lavoro prima ancora di diventare suoi amici. Ma una volta conosciuto Ralph, era impossibile non diventare un fan dell’uomo in sè.

Ralph era una persona molto speciale per molti più motivi della sua bravura con un pennello. Era una persona gentile, sensibile, profonda, modesta, divertente e affascinante. Un vero e proprio modello cui ispirarsi.

La sua influenza sul design rimarrà per sempre. Non c’è alcun dubbio che tra diversi secoli, quando vi saranno astronavi e città del futuro, qualcuno dirà: sembra qualcosa dipinto da Ralph McQuarrie.

McQuarrie era un illustratore tecnico che lavorava alla Boenig, e iniziò a lavorare per la CBS News realizzando animazioni per i notiziari dedicati alle missioni della NASA. Il suo lavoro fu notato da Hal Barwood e Matthew Robbins, che appartenevano al circolo di amici che includeva Lucas, Spielberg e De Palma. Nel 1975 Lucas chiese a McQuarrie di realizzare i dipinti di alcune scene chiave della sceneggiatura che stava scrivendo all’epoca: si trattava di Guerre Stellari. Lui (con il contributo di altri artisti) ideò l’estetica di elementi iconici come Chewbacca, Darth Vader, Tattooine, creature, ambientazioni, armi, veicoli e molto altro ancora, e fu anche grazie al suo apporto che la 20th Century Fox decise di dare l’OK al film. Il suo ruolo nella saga fu così vitale e importante che Lucas gli affidò anche una parte nell’Impero Colpisce Ancora, quella del Generale McQuarrie, del quale esiste anche una action figure.

“Ralph McQuarrie è stata la prima persona che ho assunto per aiutarmi a immaginare Star Wars,” ha detto George Lucas in una dichiarazione non appena appresa la notizia della sua morte. “Il suo geniale contributo, nella forma di dipinti senza precedenti, ispirò il cast e la troupe della trilogia originale. Quando le parole non riuscivano a esprimere le mie idee, sapevo di poter sempre indicare una delle sue favolose illustrazioni e dire: fate così.”

Fonte: www.badtaste.it

Commenti

commenti

8 COMMENTI

  1. Rest in peace McQuarrie. Sapete se hanno pubblicato qualche raccolta dei suoi disegni. Non mi dispiacerebbe averli.

  2. Rest in our hearts, Live in our Minds and Shine as a star for those who will come after us.
    Tholme, la raccolta più completa che ci sia si chiama “The Art of Ralph McQuarrie”, $489.99 su Amazon… Se lo compri usato lol.

  3. Mi dispiace, lo adoravo come disegnatore…Tholme io ho qualche stampa dei suoi disegni sotto forma di cartolina e niente altro, anche a me piacerebbe averli ma come hai detto tu…..in ogni caso possiamo vederle su internet credo…

  4. Io, nel mio piccolo, lo ricorderò tra i grandi visionari che con le loro idee hanno influenzato profondamente il mondo in cui viviamo oggi.
    Il suo design e le sue atmosfere indimenticabili continuano e continueranno ad ispirare e a far sognare nuove generazioni di artisti.
    Grazie Ralph.

  5. Con lui è morta una parte della saga di Star Wars.
    Ti ricorderemo per sempre Ralph.