“Agent of the Empire”… ma non solo

226
letture recenti

Qualche giorno fa, in occasione del Chicago Comic & Entertainment Expo, la Dark Horse Comics ha annunciato una nuova serie a fumetti targata Star Wars! Si chiamerà di Agent of the Empire e ci riporterà all’epoca buia dell’Impero Galattico, tre anni prima degli eventi di Una nuova speranza; seguiremo le avventure di Jahan Cross, un fedele agente dei Servizi Segreti Imperiali in viaggio per la Galassia con il suo droide di fiducia, IN-GA 44, infiltrandosi in ambienti esotici e destreggiandosi fra intrighi e complotti.

A scrivere la nuova serie sarà John Ostrander (già autore di Republic e Legacy, per citare due grandi successi) e a disegnarla Stéphane Roux, un volto nuovo per Star Wars, attualmente al lavoro anche sulle copertine di Jedi—The Dark Side, un’altra imminente serie fumettistica incentrata su Qui-Gon Jinn.

Secondo quanto trapelato dal portale e dal forum di TheForce.net, a volte per bocca (o meglio, per tastiera) dello stesso Ostrander, è che la serie comprenderà forti personaggi femminili (e già volano i nomi di Leia Organa, una verosimile Ysanne Isard, e – perché no? – di Mara Jade) e che comparirà Armand Isard, padre di Ysanne, come capo dei servizi segreti. Non ci si aspetti un ritorno di Quinlan Vos, off-limits per ordine del grande capo. Sì, stiamo parlando di George.

A proposito di fumetti e Ostrander. Quest’ultimo, nel forum di TFN, ha finalmente indicato che Crimson Empire III si svolgerà due anni dopo la conclusione del capitolo precedente (anche se, sul nostro pianeta, ne sono dovuti passare ben 12…) e che, udite udite, sta lavorando ad una nuova serie con la grande disegnatrice Jan Duursema. Ma, ha precisato, NON sarà Legacy, che pare proprio in fase conclusiva.

Ma lasciamo le ultime parole allo stesso Ostrander, allegandovi qui sotto la prima accattivante immagine di Agent of the Empire:

“James Bond incontra Star Wars” è un modo rapido per descrivere la serie, ma sarà più di questo. Cross non è Bond ma le storie saranno influenzate da Bond, così come da L’agente segreto, Jason Bourne, e così via.

Armand Isard in questo periodo E’ il capo dell’Intelligence e Ysanne E’ in giro ma in qualità di agente.

E sì, Jan e io FAREMO un’altra serie insieme (ci stiamo lavorando proprio ora). Non è LEGACY e, per ora, non posso dire altro. Sì, questo vuol dire che ci sono DUE serie su cui sto lavorando per la Dark Horse. Sì, vogliamo tutti i vostri soldi.




Commenti

commenti

2 COMMENTI

  1. Parentesi: ma perché il droide deve avere il seno? Non che mi dispiaccia ( :$ ), ma non vedo l’utilità pratica. Magari quando si veste cammuffa attira le “prede”, bhò.
    Lucas ha di nuovo bloccato – di persona va aggiunto – l’uso di Quinlan Vos. Non so voi, ma io sento che ha in serbo per il mio Jedi preferito qualcosa di “grosso” :um: .