Il Cattivo della Settimana: Starkiller

474
letture recenti

Terzo appuntamento con la rubrica “Il Cattivo della Settimana” curata dal nostro amico Sebastiano Ardigò. Oggi è la volta di Starkiller, uno dei villain più amati del vecchio Canone e protagonista del progetto multimediale The Force Unleashed, composto da videogiochi, romanzi, fumetti, giochi di ruolo, ecc… Come sempre, cliccate sulle voci colorate per approfondire gli argomenti sul nostro DataBank. Buona lettura!

Starkiller: L’ombra del male

Vi chiederete sicuramente perché siamo passati, come personaggio, da Adas a Starkiller, pensando che l’analisi del “cattivo della settimana” andasse in ordine cronologico, dal più antico nemico a quello più recente. No, spazieremo fra antichità e nuovi nemici, così da alternare un po’ le cose.

Mi chiederete anche il significato del titolo, ”l’ombra del male”. Cosa significa? Starkiller non era malvagio: è stato uno dei fondatori dell’Alleanza Ribelle. Vero, ma prima? Non dimentichiamoci che è stato allievo del male assoluto, Darth Vader e, seguendo i suoi ordini, ha ucciso svariati Jedi.

Chi avuto fra le mani il gioco “Il potere della Forza” si ricorderà degli epici duelli con i Jedi sopravvissuti Rahm Kota, Kazdan Paratus e Shaak Ti (che, a mio parere, è stato il duello più intenso e spettacolare, con i tentacoli del Sarlacc che si muovevano e l’avvertimento finale della Jedi) e che gli ultimi due hanno perso la vita proprio per mano sua.

Certo, in seguito ha stretto un’alleanza con Rahm Kota e un gruppo di ribelli, ma dietro tutto questo c’era sempre Vader, il quale poi è arrivato anche ad ucciderlo, davanti agli occhi dell’Imperatore stesso.

In ultima analisi, credo proprio che Starkiller non sia da considerarsi buono a tutti gli effetti, non lo è stato per lunghi anni e, che poi si sia redento liberando Kashyyyk o dando un colpo importante all’Impero Galattico con l’abbattimento del cantiere navale su Raxus Prime, non può del tutto cancellare le ombre del suo passato.

Parliamo per un attimo ancora del primo gioco di cui è stato protagonista (non del suo seguito che personalmente non ho apprezzato per nulla): è stato uno dei miei preferiti e quando uscì ero in brodo di giuggiole, perché il periodo storico che copriva è la fase più oscura della galassia; inoltre, ci ha fatto capire di come Vader covasse rabbia nei confronti del suo padrone, anche se non arrivò mai a tradirlo, non fino alla Battaglia di Endor.

E voi cosa ne pensate? Amate il personaggio di Starkiller? Vi piacerebbe vederlo nel nuovo Canone? Scriveteci nei commenti qui sotto o nella nostra pagina Facebook e appuntamento al prossimo episodio!

Commenti

commenti