Caccia stellare Porax-38 di classe Rogue

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Il soggetto di questa voce è apparso nell'era dell'ascesa dell'Impero.
Porax38 1.jpg
Caccia stellare Porax-38 di classe Rogue
Note di fabbricazione
Produttore

Buuper Torsckil Abbey Devices

Prezzo

120.000 crediti

Note tecniche
Lunghezza

12,7 m

Larghezza

12,88 m

Altezza

2,71 m

Accelerazione massima

3.300 G

Velocità atmosferica massima

61.000 km/h

Classe di iperguida

Classe 2.0

Capacità dell'iperguida

3.000 anni luce

Potenza

5,6 × 1017 W

Armi

2 cannoni laser

Equipaggio

1 pilota

Autonomia

20 giorni

Utilizzo
Epoche

Era dell'ascesa dell'Impero

Affiliazione

Il caccia stellare Porax-38 di classe Rogue (o P-38) era un caccia impiegato principalmente dagli Utapauni.

Caratteristiche

Le caratteristiche del caccia stellare P-38 ne facevano un veicolo ideale per la difesa planetaria, come constatato dagli Utapauni. Un potente scudo deflettore e sensori a largo raggio gli permettevano di resistere con efficacia anche ad attacchi a sorpresa, mentre l'iperguida consentiva di effettuare salti nell'iperspazio e sorvegliare l'intero settore di Tarabba, dove si trovava Utapau.

Con un'autonomia di 20 giorni, il caccia poteva anche intraprendere missioni lontane dal pianeta "d'origine" senza bisogno di un incrociatore di supporto.

Storia

Un P-38 separatista guidato da una GranGuardia.

I caccia Porax-38 costituivano l'ossatura della Forza Aerea Utapauna. Quando il Generale Grievous occupò Utapau, Tion Medon, l'amministratore portuale, fece nascondere i P-38, sperando di poterli usare in futuro per liberare il pianeta dai Separatisti. All'arrivo di Obi-Wan Kenobi e delle forze della Repubblica, Medon fece decollare i caccia, che presero parte alla battaglia che ne seguì, affrontando principalmente gli intercettori Mankvim-814 della Tecno Unione.

Altri modelli di questo caccia furono impiegati precedentemente dalla stessa Confederazione dei Sistemi Indipendenti. Un P-38 modificato, lo Xanadu Blood, fu donato al cacciatore di taglie Cad Bane come premio per le sue attività illecite a vantaggio della Confederazione.

Presente in

Fonti