Ello Asty

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Questa pagina contiene informazioni che sono considerate Canone.
NCMY6myjsGk.jpg
Ello Asty
Informazioni biografiche
Morte

30 anni dopo la Battaglia di Endor

Descrizione fisica
Razza

Abednedo

Sesso

Maschio

Altezza

1.88 m

Occhi

Neri

Pelle

Marrone

Informazioni storiche e politiche
Affiliazione
"Centro!"
"Ma nessun danno."
―Asty rispondendo ad un suo compagno durante la Battaglia della Base Starkiller

Ello Asty era un valido ma avventato pilota di razza Abednedo, che combatté a fianco della Resistenza, circa trent'anni dopo la Battaglia di Endor. Mentre pilotava il suo caccia stellare Ala-X T-70, nel disperato attacco alla Base Starkiller, fu abbattuto e morì nell'esplosione del suo veivolo.

Biografia

Ello Asty, anche se a volte sconsiderato, era un pilota estremamente abile, che militò nella Resistenza, tre decenni dopo la distruzione della seconda Morte Nera. Era conosciuto per le sue notevoli doti con il bastone, e nella difficoltà nel capire che una squadriglia si basava sul lavoro di squadra. Fece parte della Squadriglia Cobalt poco prima che scoppiasse il conflitto tra la Resistenza e il Primo Ordine. Sul suo casco, poteva essere letta una scritta in Aurebesh che stava a significare "Nato per malati"

Inizio del Conflitto Primo Ordine-Resistenza

Dopo la distruzione del sistema di Hosnian da parte del Primo Ordine, Asty, che si trovava nella base della Resistenza su D'Quar, partecipò al briefing riguardante l'attacco alla Base Star Killer, insieme ad altri piloti e personale scelto direttamente dal generale Leia Organa. Dopo che la stazione spaziale nemica fu sabotata, e gli scudi energetici disabilitati, i caccia della Resistenza, guidati da Poe Dameron, lanciarono il loro attacco. Nei momenti finali della battaglia, Ello, aggregato alla Squadriglia Blu, fu tra i piloti che presero parte alla corsa finale verso l' Oscillatore Termico della superarma. Mentre si avvicinavano al loro obbiettivo, il caccia dell'abednedo fu colpito dal fuoco di terra dei cannoni del Primo Orine. Poco dopo averlo comunicato, il suo Ala-X esplose, decretando la sua fine.

Presente in