Ferro mandaloriano

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Leia 15.jpg

Aiutami. Sei la mia unica speranza!

Questa voce manca in parte o per intero di riferimenti bibliografici.

Per favore, aiutaci a compilare i paragrafi "Presente in", "Fonti" e "Note" di questa scheda, citando materiale di riferimento valido. Rimuovi questo avviso quando hai finito.

Il ferro mandaloriano, conosciuto anche come beskar in Mando'a, era una lega metallica quasi indistruttibile usata dai Mandaloriani.

Proprietà

Questo metallo fu forgiato per la prima volta dagli antichi Mandaloriani, e i segreti sulla sua creazione furono tenuti gelosamente segreti. Esso era creato tramite metalli e alcuni minerali, ed era praticamente indistruttibile, anche per le lame delle spade laser. Nonostante la sua robustezza, era sorprendentemente leggero, e questo era dovuto non solo alle proprietà naturali del metallo, ma anche alla metallurgia mandaloriana. Veniva piegato molte volte per acquisire una resistenza ancora maggiore. Creare una lega di ferro mandaloriano era particolarmente difficile, ed erano pochi i non-mandaloriani a conoscerne l’arte. Pare che Boba Fett non usasse un’armatura di ferro mandaloriano fino al 40 ABY, quando gli venne data una nuova armatura.

Il Maestro Jedi Arca Jeth nascose gli artefatti Sith di Freedon Nadd in magazzini costruiti in ferro mandaloriano per sigillarli per sempre, ma Exar Kun usò il lato oscuro della Forza per penetrarli.

Il Signore dei Sith Darth Rivan usò ferro mandaloriano per costruire uno scrigno che contenesse i suoi tesori più preziosi (alcuni tomi Sith), ed anche la porta della sua camera rituale ed il pavimento della stanza di allenamento. Questo fu l’uso conosciuto più diffuso di questo metallo in un unico luogo.

Si credeva che tutto il prezioso metallo fosse stato raccolto dall’Impero Galattico durante il suo regno, anche se questo si dimostrò incapace di lavorarlo come i Mandaloriani, cosa che lo rendeva praticamente inutile. Nel 40 ABY, venne scoperta una ricca vena di ferro mandaloriano 100 chilometri a nord di Enceri, su Mandalore, conferendo al pianeta una notevole spinta economica.

Utilizzi