Governo Civile dell'Alleanza Ribelle

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.

Il Governo Civile fu l'organizzazione costituita dall'Alleanza per la Restaurazione della Repubblica con il compito di governare le zone liberate della Galassia e gettare le basi per la costituzione di una nuova repubblica.

Funzioni e poteri

Dopo essersi uniti come Alleanza Ribelle, i vari movimenti di resistenza contro il dominio dell’Impero Galattico videro la necessità di amministrare i mondi a loro affiliati e di creare un’istituzione che gettasse le fondamenta per il futuro governo della Nuova Repubblica che era loro desiderio creare. Mentre l’Alto Comando rappresentava la "parte militare" dell’Alleanza, il Governo Civile ne era invece quella politica.

Il ruolo del Governo Civile era quello di amministrare i pianeti alleati. Si componeva del Ministro delle Finanze (responsabile della sovrintendenza delle finanze a disposizione), del Ministro dell'Istruzione, del Ministro dell'Industria, del Ministro per gli Approvigionamenti (cui spettava il compito di massimizzare il rifornimento delle truppe ribelli), il Ministro della Guerra (con il compito di riferire al Governo la situazione delle forze armate) e il Ministro di Stato, probabilmente il più importante, poiché si occupava della diplomazia e dell’espansione politica dell’Alleanza. Infine, il Governo era sovrinteso da un Segretario.

Un altro ruolo — non meno importante — del Governo Civile era quello di eleggere il proprio Presidente, cioè il Capo di Stato dell'Alleanza Ribelle. Le elezioni, che per volere di Mon Mothma si sarebbero svolte ogni due anni, in realtà non furono altro che un rituale per riconfermarla al potere, in quanto nessuno, nell’Alleanza, metteva in discussione la sua autorità e le sue capacità.

Il Governo Civile continuò a rappresentare un governo di transizione sotto l’Alleanza dei Pianeti Liberi, che portò poi alla formazione del Consiglio Provvisorio della Nuova Repubblica. Le funzioni del Governo Civile vennero passate al Ministero Generale.

Fonti