Guardia del Senato Galattico

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Il soggetto di questa voce è apparso nell'era dell'ascesa dell'Impero.
Guardieblu 1.jpg
Guardia del Senato Galattico
Informazioni generiche
Leader

Capitano della Guardia

Sedi

QG della Guardia, Coruscant

Informazioni storiche
Riorganizzazione

22 BBY

Scioglimento

19 BBY

Restaurazione

19 BBY, Guardia del Senato Imperiale

Informazioni aggiuntive
Epoche

Era dell'ascesa dell'Impero

Affiliazione

Repubblica Galattica

"Sicuramente le Guardie Senatoriali offrono una protezione più che adeguata..."
Palpatine[fonte]

Forze di sicurezza d’elite create per proteggere i membri del Senato Galattico, i membri della Guardia del Senato Galattico vestivano con antiquati ma simbolici abiti ed elmetti blu (per questo venivano anche chiamate volgarmente Guardie Blu). Le stoiche guardie sovegliavano la Rotonda del Senato su Coruscant, e potevano essere viste su quasi tutti i trasporti senatoriali.

Storia

Due Guardie disperdono manifestanti davanti alla Rotunda.

La Guardia del Senato venne fondata per offrire protezione ai membri del Senato Galattico, sia in viaggio sia su Coruscant. Le Guardie Senatoriali erano scelte con cautela dalle più rispettate agenzie per la tutela della legge in tutta la galassia, e tutti i candidati dovevano essere superbi combattenti e devoti alla Repubblica. La familiare armatura blu della Guardia rimase stata un leale simbolo di pace e sicurezza dentro e intorno alla Città Galattica per migliaia di anni, offrendo protezione ai leader ed operando come seconda forza di polizia.

Durante il governo del Cancelliere Palpatine, il ruolo della Guardia perse sempre più d’importanza. Palpatine creò infatti la sua personale guardia d’elite, la Guardia Rossa, per proteggere il suo Ufficio. In ogni caso, le Guardie Rosse erano perlopiù Guardie Blu dimostratesi eccellenti nello svolgimento dei loro incarichi. All'epoca, il Capitano era Josra Loture, costretto ad assistere impotente al lento ma inesorabile eclissamento dell'ordine a cui apparteneva.

Con lo scoppio delle Guerre dei Cloni, la Guardia venne ulteriormente ridotta, in quanto il suo numero era eccessivamente alto rispetto alle funzioni che esercitava effettivamente. Mentre le funzioni di scorta venivano sempre più frequentemente affidate ai soldati clone, le forze restanti vennero perlopiù convogliate nei Commando del Senato, mentre l'armatura delle Guardie venne rivista per renderle più cupe e simili alle Guardie Rosse, con un nuovo elmo e una visiera nera.

A seguito della nascita dell'Impero Galattico, la funzione della Guardia divenne obsoleta. Tuttavia, subito dopo la fondazione del nuovo regime, la Guardia venne impiegata per mettere a punto la Purga della Marina Imperiale, che neutralizzò gli oppositori di Palpatine nella flotta; nonostante ciò, alcune Guardie si rifiutarono di obbedire all'Imperatore e si diedero alla macchia. L'ordine venne quindi abolito e sostituito dalla Guardia del Senato Imperiale.

Caratteristiche

L'armatura delle Guardie imposta da Palpatine.

Il comandante in capo delle Guardie Senatoriali era il Capitano della Guardia, che sedeva sul podio del Cancelliere, ma molto importante era anche il Sergete in Armi, incaricato di comandare il distaccamento di Guardie assegnate alla Rotunda. Il comando della Guardia rispondeva comunque ad un apposito comitato senatoriale.

Il Quartier Generale della Guardia del Senato era la base dell'ordine, i cui adepti venivano addestrati presso l'Accademia della Guardia, posta all'interno del QG stesso. Le Guardie Senatoriali erano addestrate per gestire le operazioni più delicate e raccogliere le prove legali quando vengono mandate a svolgere indagini di polizia. Questo li mise spesso in disaccordo con i Jedi, i quali si affidavano a metodi meno evidenti. Un’indagine della Guardia era tipicamente meticolosa, accurata, e di buon esito, dimostrato dalla presenza di un laboratorio di analisi moderno e completamente attrezzato per condurre le indagini all'interno del QG.

Le lunghe armi che portavano le Guardie erano lo più cerimoniali. Quando particolari missioni lo richiedevano, venivano dotati di armamenti più pratici ed efficienti. Infatti, erano addestrati nell'arte marziale Hijkata e potevano maneggiare con abilità un fucile e una picca blaster. Il QG era dotato di speeder e veicoli d'assalto specializzati.

Presente in

Particolare del casco.

Fonti