Malachor V

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Versione del 1 lug 2010 alle 22:27 di Blackstar (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Yoda 12.jpg

Giudichi forse me dalla grandezza?

Questa voce copre un tema importante per la saga di Star Wars e necessita di essere ampliata.

Per favore segui le linee guida del DataBank e porta questa voce al più alto livello di qualità prima di occuparti di schede meno importanti.

Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Vecchia Repubblica.
Malachorv 1.jpg
Malachor V
Dati astrografici
Regione

Territori dell'Orlo Esterno[1]

Settore

Settore Chorliano

Sistema

Sistema di Malachor[2]

Satelliti

1[1]

Coordinate

S-4

Periodo di rotazione

31 ore standard[1]

Periodo di rivoluzione

271 giorni locali[1]

Struttura fisica
Gravità

Standard[1]

Ecosistema
Clima

Arido[1]

Terreno principale

Post-cataclismatico

  • Caverne[3]
  • Crepacci[3]
  • Gole[3]
  • Guglie rocciose dentellate[3]
  • Sfiatatoi di gas tossici[3]
  • Pendii scoscesi[3]
Luoghi d'interesse
Società, economia, politica
Specie autoctone

Bestie delle tempeste[3]

Specie immigrate

Umani[1]

Governo

Dittatura[1]

Città principali

Nessuna[1]

Importazioni

Nessuna[1]

Esportazioni

Nessuna[1]

Affiliazione
"C'è un luogo nella galassia dove il lato oscuro della Forza scorre potente. E' qualcosa che proviene dai Sith, ma è stato alimentato dalla guerra. Corrompe tutti quelli che camminano sulla sua superficie, attirandoli nel potere del lato oscuro. Corrompe la vita, e la alimenta con la morte."
Kreia[fonte]

Situato nell'Orlo Esterno della galassia, Malachor V fu il sito di una battaglia decisiva delle Guerre Mandaloriane, quando i Cavalieri Jedi sconfissero infine i Mandaloriani dopo la Grande Guerra Sith.

Storia

L'uso di un Generatore di Masse Oscure da parte delle forze guidate da Revan provocò la morte di ogni essere vivente sul pianeta, distruggendo immediatamente Mandaloriani e Jedi allo stesso tempo, scavando anche un'enorme voragine nella Forza. Alla vigilia della Guerra Civile Jedi, i Sith sopravvissuti stabilirono una base su Malachor V, viaggiando solamente su Korriban per meditare e acquisire forza dalla Valle dei Signori Oscuri.

Il loro regno su Malachor durò solamente pochi anni, prima che l'Esule li rintracciasse e si confrontasse con Darth Traya e Darth Sion nell'Accademia Trayus. Poco prima del loro scontro, il remoto di Bao-Dur attivò il Generatore di Masse Oscure, scatenando una potentissima reazione a catena gravitazionale che provocò l'esplosione del nucleo planetario, distruggendo quindi tutto il pianeta.

Dietro le quinte

Se il giocatore sceglie il percorso del lato oscuro, l'Esule scaglia il corpo do Darth Traya nell'abisso del Nucleo di Trayus e si autoproclama Signore Oscuro dei Sith. In questo scenario, il pianeta resta intatto.

Presente in

Fonti

Vedi anche

Note e riferimenti