Sentepeth Findos

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Il soggetto di questa voce è apparso nell'era dell'ascesa dell'Impero.
Findos 1.jpg
Sentepeth Findos
Descrizione fisica
Razza

Neimoidiano

Sesso

maschio

Capelli

calvo

Occhi

rossi

Informazioni storiche e politiche
Epoche

Era dell'ascesa dell'Impero

Affiliazione

Sentepeth Findos fu un luogotenente della Federazione dei Mercanti nei suoi ultimi anni.

Biografia

Findos era un funzionario della Federazione quando questa si unì alla Confederazione dei Sistemi Indipendenti e, nelle Guerre dei Cloni, servì come tenente delle Forze Armate delle CSI. Prestò servizio durante la Battaglia di Cato Neimoidia, quando gli venne assegnata l'organizzazione della difesa; la battaglia, però, andò male e Findos venne catturato dai soldati clone al comando di Kit Fisto. La sua tattica, peraltro, consisteva solamente nel contare sulla superiorità numerica dei droidi da battaglia, che si rivelò inutile messa contro ad una strategia più adeguata.

A seguito del Massacro di Mustafar, i soldati dell'ora Impero Galattico lo liberarono e lo informarono della morte di Nute Gunray, promuovendolo a Viceré della Federazione, unicamente per firmare il trattato che formalizzò la nazionalizzazione della stessa, già decisa dall'Imperatore Palpatine. Seppur riluttante, Findos capì di non avere scelta ed eseguì. Tutto quello che poté fare fu implorare l'Imperatore di tenere a mente i contributi della Federazione alla ricchezza e agli affari della Vecchia Repubblica.

Rimase comunque a capo della Cerchia Ristretta Neimoidiana, governando il sistema di Neimoidia da umile servitore dell'Impero.

Presente in