Sienar Sistemi Navali

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Republic sienar systems.jpg
Sienar Sistemi Navali
(Sienar Fleet Systems)
Informazioni organizzazione
Guidata da
Compagnia madre

Santhe/Sienar Tecnologie (Santhe Corporation)

Sussidiarie
Sedi
Attività dominanti

Produttore di astronavi e veicoli

Prodotti principali

serie TIE

Informazioni cronologiche e politiche
Epoche
Affiliazioni

Impero Galattico

La Sienar Sistemi Navali, o, abbreviato, SSN era una compagnia armatrice di rilevanza galattica, posseduta dalla lobby Santhe/Sienar Tecnologie. Attraverso la sussidiaria Sienar Sistemi Progettistici, era responsabile della produzione di molti sistemi di guida e di alimentazione.

Storia

Insieme alla Kuat Drive Yards, era una delle più grandi fornitrici di vascelli militari dell’Impero Galattico: mentre la KDY era famosa per i suoi titanici Star Destroyers, la SFS era conosciuta per i suoi piccoli, ma letali, caccia TIE. Meno noti, ma ugualmente diffusi, erano gli enormi reattori a ionizzazione solare I-a2b, cuore degli Star Destroyer di classe Imperial, piccole stelle racchiuse in qualche centinaio di metri di metallo: in effetti, uno Star Destroyer non era altro che un estensione di questo gigantesco sistema di guida.

Nata come Sistemi Sienar Repubblicana, la compagnia fu fondata oltre 15.000 anni BBY dalla ricchissima famiglia Sienar, su Corulag. Un secolo prima della Battaglia di Yavin, dopo numerosi progetti di successo come l’incrociatore di classe Interdictor, i Sienar si fusero con la famiglia Santhe di Lianna, proprietaria della Santhe Sicurezza, grazie a un matrimonio combinato. Sebbene questo accordo avesse provvisto la famiglia Santhe di una sorta di status regnante-dinastico all’interno della neoformata Santhe/Sienar, rami della discendenza Sienar ebbero la possibilità di esercitare un controllo operativo sulla sezione di progettazione navale: padre e figlio, Narro Sienar e Raith Sienar, ricoprirono il ruolo di Ufficiali Esecutivi Capo per molti anni, nelle ultime decadi della Repubblica e sotto l’Impero Galattico.

Grazie al patrocinio segreto del Senatore Palpatine, Raith Sienar fondò la Sienar Sistemi Progettistici e il Laboratorio Progetti Avanzati Sienar, responsabili della costruzione dell’Infiltratore Sith Scimitar di Darth Maul; la società negò sempre qualsiasi connessione con il fatto, ma pare evidente che il Laboratorio fosse coinvolto, poiché il progetto dello Scimitar confluì molto chiaramente nel prototipo del caccia T.I.E. e, successivamente, nei primi modelli della serie TIE. Intorno al 29 BBY, inoltre, Sienar creò il progetto di un "Planetoide da Battaglia da Spedizione", un precursore della Morte Nera.

Un precedente logo della Sienar.
Sotto il dominio dell’Impero, la SSN produsse una gran varietà di mezzi militari. Molti erano relativamente piccoli caccia stellari, navi da pattuglia e piccole difese planetarie, ma costruì anche l’incrociatore di classe Vindicator, lungo 600 metri, progettato dal Gran Moff Tarkin, e la sua variante, l’Immobilizer 418.

Tempo dopo la Battaglia di Endor, Raith Sienar venne ucciso e la compagnia passò sotto il controllo di Lady Valles Santhe di Lianna, la quale la rinominò Santhe Corporation, unendola alle compagnie della sua famiglia. La Santhe continuò a controllare la SSN anche dopo la frammentazione dell’Impero, questa volta fornendo navi spaziali a tutti i potenziali acquirenti, Nuova Repubblica inclusa. Con il ritorno di Palpatine, Santhe fondò la Sienar Sistemi Militari e la mise a totale disposizione dell’Imperatore.

Prodotti famosi

Caccia stellari

Pubblicità relativa alla serie TIE.

Shuttle

Navi capitali

Un poster raffigurante un TIE Defender.

Mezzi terrestri

Mezzi acquatici

Armi

Motori

Presente in

Fonti