Gwendoline Christie orgogliosa di essere la prima cattiva di Star Wars

220
letture recenti

La possente Brienne di Tarth (Gwendoline Christie) di Game of Thrones è pronta per interpretare la prima “cattiva” di sesso femminile nell’universo cinematografico di Star Wars nel prossimo film: Il Risveglio della Forza. Parlando ad Entertainment Weekly, l’attrice ha parlato del suo approccio al personaggio del Capitano Phasma e del suo entusiasmo per il ruolo:

“Al momento sappiamo molto poco di lei, ma credo che il pubblico sia attratto da lei in quanto personaggio femminile molto progressista. Vediamo il Capitano Phasma e vediamo il costume dalla testa ai piedi e sappiamo che è una donna. Ma nei nostri media siamo abituati a rapportarci con i personaggi femminili in base al loro aspetto, in base ai loro corpi. In questo caso, in realtà, ci rapportiamo con un personaggio femminile in quanto essere umano. Non si è trattato solo di essere espressivi dal collo in su, ma dovevo anche concentrarmi ad esserlo con tutto il resto del corpo. E’ stata un’esperienza recitativa davvero interessante, oltre che il sogno di ogni fangirl. La prima cattiva di Star Wars. E’ incredibile e sono davvero fiera di esserne parte.”

Qualcuno potrebbe obiettare che non è tecnicamente la primissima “cattiva” in Star Wars. L’Universo Espanso è certamente pieno di personaggi femminili cattivi, a partire da Lady Lumyia dei fumetti Marvel anni ’80 passando per Asajj Ventress o Madre Talzin delle serie animate. Inoltre c’è Zam Wesell in Episodio II, la quale però ha interpretato una parte molto marginale per poter strappare il trono di prima cattiva dalle grinfie di Gwendoline. E voi cosa ne pensate? Vi incuriosisce il suo personaggio? A noi parecchio.

Commenti

commenti