KOTOR: Le scene tagliate

451
letture recenti

Nei due videogiochi Knights of the Old Republic ed il suo sequel, The Sith Lords , i programmatori avevano originariamente inserito altre “scene” o altre opzioni di cui il giocatore avrebbe potuto usufruire. Per vari problemi, non ancora del tutto chiariti (mancanza di tempo, incoerenza con la storia…), queste scene sono state cancellate.

Vi sono comunque delle “organizzazioni” di fan che stanno cercando di ripristinare tali contenuti tagliati. Molto famoso fra i giocatori è il Team Gizka, che sta portando avanti il The Sith Lords Restoration Project, iniziato il 10 marzo 2005, e sta cercando di reinserire i contenuti eliminati per rendere il gioco molto simile alla versione che gli sviluppatori avevano inizialmente pensato. Il 12 luglio 2006, uno dei membri del Team Gizka, Owen Christensen, ha affermato che il progetto è completo all’80%. È stato comunque assicurato che non verranno reinserite le parti del gioco dedicate al pianeta degli HK e al filmato del confronto fra Darth Sion e Darth Nihilus.

Un altro gruppo, con molte affiliazioni al Team Gizka, è il Team Bantha, che sta portando avanti il M4-78 Restoration Project, iniziato nel settembre 2005, che vuole invece reinserire il pianeta degli HK e tutte le missioni relative.

È bene sottolineare che nessuno di questi due gruppi, benché molto popolari tra i fan, è stato ufficialmente riconosciuto dalla LucasArts o da Obsidian. Gli sviluppatori stanno agendo quindi in completa autonomia dai creatori della serie di KotOR.

Offriamo dunque una veduta delle “scene tagliate” dei due videogiochi. Buona lettura!

Knights of the Old Republic

• Doveva essere presente il pianeta di Sleheyron.
• Un allargamento della missione nella Città Bassa di Taris, dove il giocatore avrebbe dovuto infiltrarsi, travestito da Vulkar, nel secondo livello della loro base.
• Un finale alternativo per il giocatore femminile convertito al lato oscuro: questi avrebbe potuto uccidere Bastila e morire assieme a Carth a bordo della Star Forge, distrutta dalla flotta della Repubblica.
• Deadeye Duncan, uno dei duellanti di Taris, avrebbe dovuto presentarsi su Manaan chiamando il giocatore “Misterioso straniero” (nome utilizzato nell’arena di Taris).
• Sulla pista di swoop di Tatooine, Nico può dire al giocatore che esiste un posto per comprare dei pezzi di ricambio. Si tratta di un errore degli sviluppatori della Bioware, che hanno eliminato il negozio scordandosi però di rimuovere anche il dialogo con Nico.
• Nel caso il giocatore avesse salvato Juhani, una sua amica Jedi, Belaya, sarebbe dovuta apparire sul Leviathan e venire uccisa dai Sith.
• Se il giocatore fosse uscito con un gruppo composto anche da Juhani e Canderous, i due avrebbero dovuto discutere sull’invasione Mandaloriana di Catar.

The Sith Lords

• Il giocatore avrebbe aver potuto incontrare i Genoharadan (l’organizzazione segreta che il giocatore può contattare su Manaan in KotOR) nel secondo livello del Jekk’Jekk Tarr.
• Il giocatore avrebbe dovuto incontrare una tale Kaevee nell’Enclave Jedi di Dantooine, e successivamente svolgere una missione contro i laigrek.
• Come molti giocatori hanno potuto constatare, è assente M4-78, il pianeta degli HK. Su M4-78 si sarebbe trovata anche trovare Lonna Vash, col suo allievo Kaah Ohtok. HK-47, inoltre, avrebbe preso il controllo della fabbrica e mandato tutti i droidi su Malachor V. Siccome nella versione pubblicata Vash si trova su Korriban morta, le missioni che ella avrebbe dato al giocatore sono state probabilmente cambiate nel duello con Darth Sion e nella visione nella caverna Sith.
• Il remoto di Bao Dur avrebbe dovuto scontrarsi con G0-T0; gli altri HK avrebbero dunque attaccato e distrutto G0-T0.
• Dopo essere stato tramortito da Kreia su Dantooine, il giocatore avrebbe dovuto trovare un mezzo alternativo per arrivare su Telos, perché Kreia avrebbe rubato la Ebon Hawk.
• Darth Nihilus e Darth Sion avrebbero dovuto combattere. Questo per far fronte all’ambiguità della loro alleanza: entrambi vorrebbero distruggere l’altro e dominare incontrastati, ma entrambi sono legati dalla stessa missione, uccidere l’ultimo dei Jedi.
• Nel caso il giocatore avesse avuto pochi punti di influenza sul suo amante (Atton/Servitrice), questo si sarebbe scontrato con il suo rivale (Discepolo/Visas).
• Kreia si sarebbe redenta e Atris sarebbe diventata la Signora Oscura dei Sith. Alla fine si è palesemente deciso di fare il contrario, anche se la redenzione di Atris è molto ambigua.
• Alcuni membri del gruppo avrebbero dovuto affrontare Darth Traya.
• Nel caso il giocatore avesse scelto l’Esule femmina, Atton si sarebbe sacrificato e avrebbe confessato i suoi sentimenti.
• Visas e Mandalore avrebbero dovuto avere un dialogo su Malachor V, che probabilmente avrebbe approfondito quello già svoltosi sul Ravager.
• L’Accademia di Trayus avrebbe dovuto essere più amplia (le sezioni cancellate sono ancora presenti sulla mappa).
• Alcuni giocatori avrebbero dovuto avere alcune abilità in più: un addestramento con Kreia sui poteri della Forza, con Visas sull’uso della spada laser e con HK-47 sulle armi da fuoco, Bao-Dur avrebbe potuto aggiornare i droidi e il Discepolo avrebbe studiato un holocron con il giocatore.

Commenti

commenti