Luke ne “Il risveglio della Forza”, quante teorie!

681
letture recenti

Come i nostri lettori sicuramente sanno, l’assenza di Luke Skywalker dai trailer e dalla locandina de Il Risveglio della Forza ha dato origine ad ogni sorta di teoria sul suo conto. JJ Abrams non ha fatto altro che buttare benzina sul fuoco affermando cripticamente che la sua assenza “non è casuale”. Il fandom si è scatenato e noi ci siamo divertiti a raccogliere alcune delle teorie a nostro giudizio più interessanti presenti sul web.

Luke Skywalker è Kylo Ren.

Questa è sicuramente la teoria maggiormente in voga, che fa perno sulla maschera indossata da Kylo e sul precedente di Darth Vader, ma è anche probabilmente quella meno plausibile per i motivi che abbiamo esposto in questo approfondimento. Resta inoltre l’inconveniente: Kylo sarà interpretato da Adam Driver.

kyloren

Luke è passato al lato oscuro.

Questa teoria nasce dal fatto che, secondo le idee iniziali, Il ritorno dello Jedi avrebbe dovuto avere un finale molto più dark rispetto al lieto fine che abbiamo visto tutti. Tormentato dal “fallimento alla grotta” su Dagobah e carico di odio a seguito delle tentazioni dell’Imperatore, Luke avrebbe ceduto al lato oscuro, almeno momentaneamente. I rumour abbondano, secondo alcuni avrebbe addirittura ucciso Han Solo, secondo altri il film si sarebbe chiuso su Luke che si allontana solitario. L’idea potrebbe essere stata recuperata per Il risveglio della Forza: qualcosa è avvenuto, le ferite aperte da Vader e dall’Imperatore non sono mai state sanate e hanno trascinato Luke nell’abisso. Affascinante, ma probabilmente poco plausibile, anche perché pare assodato che il villain principale sarà il Supreme Leader Snoke, sarebbe una ripetizione di una storia già rivista riciclare un Luke divenuto malvagio che deve essere redento o sconfitto.

croppedluke

L’aspetto di Luke è cambiato radicalmente.

Questo potrebbe essere il motivo dietro tanta segretezza: JJ Abrams vuole salvaguardare l’effetto sorpresa su un (terribile?) cambiamento nell’aspetto di Luke, che forse abbiamo effettivamente già visto toccare R2-D2 con la mano bionica.

luke_mano

Si trova presso un nuovo tempio Jedi.

Secondo Aftermath, il libro scritto da Chuck Wending e ambientato dopo Il ritorno dello Jedi, Luke continua a combattere al fianco dei ribelli, nel frattempo riorganizzatisi in Nuova Repubblica, fino alla Battaglia di Jakku, nella quale l’Impero subisce un’altra sonora sconfitta che porta ad una tregua. In seguito, Luke si reca sul pianeta Devoran per dare vita ad una nuova stirpe di Jedi. Un po’ come avveniva nelle storie dell’Universo Espanso. Potrebbe trovarsi ancora lì?

luke_lightsaber

È scomparso, in esilio volontario.

La morte dell’Imperatore e la redenzione di Darth Vader hanno realizzato la profezia. I Sith sono finalmente sconfitti e non c’è più bisogno di Jedi. Poi però, qualcosa è avvenuto, il lato oscuro si è risvegliato e ora i nostri eroi hanno nuovamente bisogno del Luke e si mettono sulle sue tracce.

luke_mantello

Luke è morto, invisibile o sta sognando.

Il nostro potrebbe essere bell’e morto, quindi la partita sarebbe chiusa (bisogna poi capire che ci fa Mark Hamill nel cast). O forse è nei trailer e persino nella locandina… ma è invisibile! E se invece tutti gli eventi de Il risveglio della Forza stessero semplicemente avvenendo nella mente di un Luke che sta per risvegliarsi da un sonno agitato? Queste sono le parodie di Danny Gallagher su Cnet, ma la linea editoriale di SWX consiste nel non dare nulla per scontato fino al 16 dicembre!

lukelol

JJ Abrams è un furbastro e gioca sulla suspense.

Questo è sicuramente vero, c’è poco da fare. È possibile che un regista esperto e avvezzo ai misteri come Abrams stia solamente sfruttando la suspense per tenere alta l’attenzione in vista dell’uscita del film, senza che nulla di catastrofico sia avvenuto. Forse. Comunque lo scopriremo presto, visto che manca poco più di un mese al giorno del risveglio!

E voi? Condividete la vostra teoria sul nostro forum o sulla nostra pagina Facebook!

Commenti

commenti