Mark Hamill: come venni a sapere dei nuovi episodi

277
letture recenti

Quando gli fu detto per la prima volta che avrebbe ripreso il ruolo di Luke Skywalker dopo Il ritorno dello JediMark Hamill rise in faccia alla poveretta. Nella fattispecie, si trattava di sua moglie, che aveva avuto questo presentimento prima di una re-union del cast originale durante la Star Wars Celebration in Florida quattro anni fa.

Mark ha raccontato la vicenda in occasione del Salt Lake Comic Con, appena conclusasi nella capitale dello Utah. Eppure, non gli si poteva dare torto: Lucas non aveva ormai dichiarato chiusa l’esperienza starwarsiana? L’ormai saggio e barbuto Maestro Jedi ha divertito la folla ricordando il grande stupore con cui, durante una cena con Lucas alla suddetta Celebration, accolse la notizia della nuova trilogia.

“Se non volete farlo, non ci sarà alcun recast. Sarete tagliati fuori” avrebbe detto il padre di Star Wars. Ma non ce ne fu bisogno, come ormai sappiamo tutti. Una entusiasta Carrie Fisher non trattenne l’emozione: “Ci sto!”. Solo per essere rimbeccata simpaticamente da Mark: “Parlane prima col tuo agente!”.

Hamill, che ha finito da poco le riprese per Episodio VIII, ha parlato anche della severissima politica di Disney e Lucasfilm riguardo le anticipazioni: “Non lo fanno per infastidirvi. È che vogliono che la sorpresa sia al cinema, non su Internet. È come se non volessero rivelarvi il vostro regalo di compleanno! Ecco perché capisco la ragione dietro questo loro atteggiamento”.

Rivedremo Luke Skywalker e il resto dei nostri eroi della luce e dell’oscurità il 15 dicembre 2017 con Episodio VIII.

Commenti

commenti