Perché Kylo Ren non è Luke Skywalker

870
letture recenti

Perché Luke Skywalker, uno dei personaggi chiave della nuova trilogia, non compare nella locandina de Il Risveglio della Forza? Una teoria molto in voga nel fandom suggerisce che in realtà egli ci sia, nascosto dietro la maschera di Kylo Ren. Ciò sarebbe confermato anche dall’ossessione di Ren per la maschera di Darth Vader e dalla sua ricerca della spada laser appartenuta allo stesso Luke.

kyloren
Kylo Ren, il Darth Vader della trilogia sequel.

Luke sarebbe quindi condannato inevitabilmente a seguire egli stesso la strada oscura segnata dal padre. “È inevitabile: questo è il tuo destino”, gli aveva sibilato l’Imperatore. Lo stesso Mark Hamill ha confessato a JJ Abrams che avrebbe gradito un finale dark per Luke, nel quale questi arriva perfino ad uccidere uno dei suoi amici più cari come Han Solo. E, nel primo teaser, alla voce fuoricampo di Luke fa sempre eco un sussurro più tenebroso.

Come ormai sappiamo, Kylo Ren è un guerriero del lato oscuro, la cui spada laser con la singolare elsa è al servizio di Snoke, il “Supreme Leader” del First Order. Il nome “Kylo Ren” è uno pseudonimo derivante dal fatto che questi appartiene ad un ordine di guerrieri noto come Knights of Ren, dove “Ren” quindi avrebbe la funzione che “Darth” aveva per i Sith.

Voglio qui provare a spiegare perché, secondo me, questa possibilità è alquanto improbabile. Il post non prevede spoiler, ma, come sempre, meglio prevenire che curare, quindi se volete arrivate al 16 dicembre completamente digiuni, cambiate subito pagina!

1. Adam Driver impersonerà Kylo Ren.

Il trentunenne attore americano è stato scritturato da tempo come l’attore che vestirà i panni di Kylo Ren. Questo è confermato anche dal servizio fotografico pubblicato in esclusiva a maggio su Vanity Fair, in cui Kylo viene raffigurato, senza maschera, mentre guida una squadra di snowtrooper in una tempesta di neve sul pianeta ghiacciato dove ha sede la base del First Order. L’abito che indossa nella foto in questione è pressoché identico a quello visto su Kylo Ren nelle altre scene che lo raffigurano, lasciando poco spazio alle congetture. Certo, non sarebbe la prima volta che JJ assegna un ruolo di copertura ad un attore per non rivelare il suo vero ruolo: lo ha fatto, per esempio, con Benedict Cumberbacht in Star Trek.

kylo_driver
Adam Driver nei panni di Kylo smascherato.

2. La corporatura.

Nelle numerose scene dei vari trailer in cui compare, ma soprattutto nei frame finali dell’ultimo trailer, in cui ingaggia un duello contro Finn, la corporatura fisica di Kylo ricorda molto più quella del suddetto Adam Driver, piuttosto che il fisico che avrebbe un ormai anziano Luke. Lo stesso vale per la sua agilità, anche se – Yoda insegna! – la Forza può consentire di superare questo deficit. Si potrebbe opinare affermando che Adam Driver potrebbe impersonare semplicemente il “corpo” di Luke, ma mi sembra molto improbabile.

kylo_shape
La corporatura snella di Kylo. E, sembra, i capelli di Adam Driver!

3. Luke Skywalker un apprendista?

Abbiamo lasciato Luke alla fine de Il Ritorno dello Jedi come un Cavaliere Jedi completo, che ha vinto i suoi limiti, ha resistito alle tentazioni di Darth Vader ed ha sconfitto l’Imperatore. Certo, dal modo in cui Han nel trailer “rivela” la verità sui Jedi a Finn e Rey ci fa capire che non esiste un nuovo Ordine Jedi guidato da Luke, da sempre immaginato nell’Universo Espanso. Ciò però potrebbe essere dovuto a tante cose, da un esilio dello stesso Luke alla decisione di non ridare vita ai Jedi nella convinzione che, con il compimento della Profezia, il loro ruolo sia esaurito, anche perché la presenza dei Jedi comporterebbe comunque il pericolo della loro caduta nel lato oscuro. Mi sembra difficile immaginare Luke che, dopo questi eventi, diventa il mero apprendista o comunque sottoposto di un maestro oscuro più potente di lui, specialmente dopo che Darth Sidious è definitivamente uscito di scena. Sarebbe più plausibile se Luke fosse il maestro, ma in questo caso, di certo non sarebbe Kylo Ren.

4. Sarebbe una grossa mancanza di originalità.

E questo, secondo me, è il punto più importante. Mentre Anakin era torturato dai sentimenti e dalla frustrazione, Luke combatte contro il male personificato dall’Impero, vuole difendere sua sorella Leia dopo non essere riuscito a difendere i suoi zii, simboleggia la virtù dell’eroe che si rifiuta di cedere alle lusinghe dell’Imperatore e riesce così a sconfiggerlo, provocando persino la redenzione di Vader.

luke_rotj
Luke come l’abbiamo lasciato. Come lo ritroveremo?

Per come la vedo io, già recuperare un pianeta desertico e uno ghiacciato, che ricordano molto da vicino Tatooine e Hoth, non è esattamente il massimo. Nascondere il volto di Luke dietro la maschera di Kylo, proprio come Anakin si celava dietro quella di Vader, sarebbe decisamente peggio, nonché fin troppo scontato. Lo stesso Abrams ha detto che Kylo è un po’ l’antitesi di Luke: è l’eroe del lato oscuro, un sincero ammiratore di Vader che probabilmente crede davvero nel First Order.

Perché, allora, Luke è assente dalla locandina e dal trailer? Sicuramente ci attende una grossa sorpresa, e personalmente non sto nella pelle! Magari, la butto lì, lui e Kylo potrebbero essere imparentati e l’ossessione di quest’ultimo per Vader sarebbe motivata da un’ammirazione per il… nonno?

Voi che ne pensate? Dite la vostra sul nostro forum e sulla nostra pagina Facebook. Certo, se siete a favore potreste ricordarmi che, dopo Guerre Stellari, si affermò che era impossibile che Darth Vader fosse il padre di Luke poiché il cognome di questi non era “Vader”. È però anche vero che, prima de Il Ritorno dello Jedi, circolò un curioso rumour secondo cui Boba Fett era la madre di Luke

Commenti

commenti