Recensione Sfida alla Nuova Repubblica

443
letture recenti

Sfida alla Nuova Repubblica Cover 2D

Sempre dall’ acclamato autore Timothy Zahn, Multiplayer Edizioni ha pubblicato il secondo volume della trilogia di Thrawn intitolato “Sfida alla Nuova Repubblica”.
Il romanzo è uscito originariamente negli States nel 1992 ed arrivò anche da noi grazie a Sperling & Kupfer nel 1994.
Ovviamente come per il volume precedente il testo è stato totalmente ritradotto, ma in questo caso non sono presenti le interessanti note esplicative dell’ autore.

La storia riprende esattamente dove il primo volume “L’Erede dell’ Impero” ci aveva lasciato, e vede Luke, Han e Leia che intraprendono tre missioni diverse tutte volte ad impedire che la stabilità della Nuova Repubblica, resa ancora più precaria dal vuoto di potere che le accuse contro l’ ammiraglio Ackbar hanno creato, si sgretoli sotto gli attacchi e i piani dello spietato Grand’Ammiraglio Thrawn.
Torneranno anche con ruoli di spessore personaggi che abbiamo conosciuto nello scorso romanzo come Talon Karrde, Mara Jade e Joruus C’Baoth.

I personaggi non sono tantissimi, ma è incredibile come Zahn riesca a collegarli uno all’ altro creando situazioni in cui tutti interagiscono assieme, facendo si che non ci sia un vero e proprio protagonista ma mettendo sullo stesso piano d’ importanza tutti i personaggi e dandogli il giusto spazio. In tutta questa coralità è forse proprio Thrawn a risentire di un minore tempo sul palco rispetto al precedente libro, ma le parti dove compare e ha le sue battute sono spesso e comunque le più emozionanti.

Thrawn Primo PianoLa lettura scorre piacevole per tutte le 426 pagine con una narrazione in cui si vedono rimescolarsi continuamente le carte in tavola, grazie a innumerevoli colpi di scena che porteranno il lettore a vagare con la fantasia pensando di aver capito dove gli eventi andranno a parare, per poi vedersi rivoltare tutto in un lampo e rimanere stupito dalla genialità dei plot twist.
Non mancano ovviamente anche qui rimandi a situazioni e battute presenti nella Trilogia Originale, ma sono meno invasivi e forzati rispetto alla precedente opera di Zahn, e risultano quindi una piacevole strizzata d’occhio ai fan.

Ovviamente, essendo il capitolo intermedio di una trilogia, per capirlo e apprezzarlo appieno bisogna aver letto o comunque conoscere la trama del libro precedente, e aspettarsi un’ inevitabile, ma non per questo scontata, sospensione degli eventi sul finale.
Qualche incongruenza con gli eventi narrati nella Nuova Trilogia è riscontrabile anche in questo secondo volume, ma niente di troppo grave che mortifichi la storia tirata su da Zahn.

Dark Force Rising Copertina OriginaleBenché l’ edizione che ci presenta Multiplayer risulti come al solito esteticamente gradevole e, in relazione al prezzo, materialmente ben realizzata, farebbe piacere una distinzione grafica tra i vari volumi per lo meno nel font che recita il numero del capitolo, rimasto invariato dalla prima pubblicazione su Star Wars della casa editrice.
Personalmente poi mi sarebbe piaciuto se fosse stato pubblicato con una traduzione alla lettera del titolo originale “Dark Force Rising”, ovvero “L’Ascesa della Forza Oscura”, visto che avrebbe avuto più senso visto ciò di cui tratta la storia, ma è comunque condivisibile la scelta di lasciare il titolo “storico” che gli diede la Sperling & Kupfer.

Cosa ben più grave, si nota come sia stato un pò trascurato dal lato ortografico, con diverse palesi dimenticanze di preposizioni e articoli. Niente che impedisca la lettura sia chiaro, ma comunque errori che non ricordo di aver riscontrato negli scorsi libri.
Mi auguro sia un caso isolato e che questi errori verranno corretti nelle prossime ristampe. Non vorrei che con il fatto di voler stare dietro a una scaletta di uscite che prevede un libro al mese da qui a settembre, Multiplayer si sia messa a sacrificare la rilettura e il controllo finale dei testi per rispettare i tempi.

Resta comunque un romanzo che ha fatto la storia dell’ Universo Espanso di Star Wars e che quindi merita di essere letto da qualunque appassionato.
E’ acquistabile a 15,00 € nelle migliori librerie e sul sito di Multiplayer.it, anche in versione e-book ad un prezzo ridotto.

Buona Lettura!

Commenti

commenti

1 COMMENTO