Il ritorno del Grand’Ammiraglio Thrawn

297
letture recenti

Non temiamo di esagerare affermando che tutti noi siamo saltati entusiasti alla notizia dell’inserimento del Grand’Ammiraglio Thrawn nella terza stagione di Star Wars: Rebels. Ciò significa che il Grand’Ammiraglio per eccellenza, un villain amatissimo dai fan, che sembrava destinato a far parte delle storie Legends, sarà invece inserito nel canone ufficiale e farà parte a pieno diritto della storyline ufficiale di STAR WARS.

Con l’avvicinarsi della terza stagione, che debutterà martedì 27 settembre, andiamo a scoprire la genesi e la storia di questo personaggio così riuscito!

L’erede dell’Impero

grand-admiral-thrawn

Thrawn nasce dalla mente creativa dello scrittore Timothy Zahn, il quale nel 1991 pubblica il romanzo L’erede dell’Impero, il primo di una trilogia composta anche da Sfida alla Nuova Repubblica (1992) e L’ultima missione (1992) che si propone di raccontare gli eventi accaduti nella galassia dopo la Battaglia di Endor e la morte dell’Imperatore.

I libri furono un autentico successo. Salutati come “i sequel che non sono mai stati realizzati” (allora Il risveglio della Forza era ben lontano dallo scibile starwarsiano), furono un’autentica spinta per l’Universo Espanso (oggi Legends) ed ebbero persino il merito di mostrare per la prima volta la Nuova Repubblica e di dare a Coruscant il nome che poi venne ufficializzato da Lucas. Il fandom era avido di nuove storie aventi per protagonisti gli eroi della trilogia originale, Luke Skywalker, Leia Organa e Han Solo, ma, con Palpatine e Darth Vader ormai morti, serviva un nemico in grado di reggere il loro confronto.

Thrawn non è però una semplice riedizione di Darth Vader: del Signore Oscuro dei Sith, infatti, il Grand’Ammiraglio aborrisce i metodi brutali, rispetto ai quali privilegia un atteggiamento calmo e indulgente verso i suoi uomini, ben più disposto a premiare che a punire. Attorniato dalle sue guardie del corpo Noghri, riesce comunque ad imporre il suo indiscutibile comando sulla flotta.

Le storie di Zahn partorirono anche nuovi personaggi che avrebbero avuto un ruolo di primo piano nella successiva cronologia dell’Universo Espanso. Ne L’erede dell’Impero compaiono per la prima volta anche il mercenario Talon Karrde, il consigliere repubblicano senza scrupoli Borsk Fey’lya e, soprattutto, il Braccio dell’Imperatore: Mara Jade, impegnata nella missione di vendicare il suo padrone assassinando Luke Skywalker. Il posto d’onore spetta a Gilad Pellaeon, che da semplice secondo di Thrawn sarebbe divenuto capo dei Resti dell’Impero.

Nemesi della Nuova Repubblica

Pelle bluastra e occhi rosso acceso da Chiss, la specie cui apparteneva, Thrawn è uno stratega di prim’ordine e questo lo porta ad ascendere al titolo di grand’ammiraglio, la massima carica militare dell’Impero Galattico. Tuttavia, essendo un alieno – e si scoprirà da altre fonti che il suo vero nome è Mitth’raw’nuruodo -, costituiva un imbarazzo per l’Imperatore, il quale aveva infine deciso di esiliarlo nelle Regioni Ignote a bordo della sua ammiraglia: la Chimaera.

Tornato dalla sua missione, Thrawn scopre che la galassia è profondamente cambiata: la distruzione della Morte Nera ha rappresentato il tracollo dell’Impero e la nascita di una Nuova Repubblica. Il Grand’Ammiraglio ha così un’occasione di mettere alla prova il suo genio strategico e, affiancato dal fido capitano Pellaeon e forgiata una instabile alleanza con il Jedi Oscuro Joruus C’Baoth, riunisce la Flotta Stellare Imperiale e dà filo da torcere al nemico, fino all’inatteso epilogo.

E ora…

499px-thrawn_canon

Ancora non sappiamo quale sarà effettivamente il ruolo di Thrawn nella nuova stagione di Rebels. Il trailer per ora ci ha rivelato solo che la serie ha incorporato il suo ruolo di brillante stratega (come potrebbe essere diversamente?) e il suo singolare amore per le arti. Non ci resta che attendere la prossima settimana per cominciare a (ri)vedere all’opera il Grand’Ammiraglio, per la prima volta sullo schermo.

→ Sete di conoscenza? Approfondisci l’argomento con le schede del DataBank:

  • Thrawn
  • Gilad Pellaeon
  • Chimaera
  • Campagna di Thrawn

→ Ti piace parlare e scrivere di Star Wars? Collabora con noi!

Commenti

commenti