Rogue One: Novità sul pianeta e nuove astronavi

477
letture recenti

L’attesa per Rogue One si fa sempre più intensa man mano che passano i giorni che ci separano dalla sua uscita europea il 14 dicembre. Nel frattempo, proprio recentemente sono emersi alcuni nuovi dettagli circa alcune nuove astronavi e luoghi che appariranno nel film, grazie alle pagine di un libro su Rogue One pubblicate in anteprima.

tiestriker_1
Il TIE Striker.

Il pianeta tropicale che vediamo nel trailer devastato dai combattimenti ottiene un nome: Scarif. Si tratterebbe di un mondo colonizzato dall’Impero allo scopo di tenere segreta la costruzione della Morte Nera (un po’ come avviene per Endor negli eventi intorno a Il ritorno dello Jedi). Il pianeta è protetto da uno scudo (un’altra somiglianza con la famosa luna boscosa) e circondato dai cantieri della super-stazione da battaglia e da porti navali che ospitano decine di Star Destroyer imperiali.

uwing_1
Lo U-Wing.

Questo sarà il pianeta dove Impero e Ribelli si contenderanno i piani della Morte Nera e dove vedremo in azione le due nuove navi spaziali di cui abbiamo ora anticipazione. I Ribelli sfoggeranno gli U-Wing, una cannoniera armata di tutto punto adibita al trasporto truppe ed al supporto aereo. Contro di essi, gli Imperiali schiereranno i TIE Striker, che si distaccano dalla caratteristica forma dei caccia imperiali per via delle ali più lunghe che dovrebbero consentirgli maggiore velocità (e che ricordano vagamente i TIE Fantasma dell’Universo Espanso).

Speriamo proprio di vederli in azione nel nuovo trailer, che è stato annunciato per venerdì 15 luglio

Commenti

commenti