Star Wars: Il risveglio della forza: Mark Hamill rompe il silenzio

445
letture recenti

Dopo mesi di silenzio, dovuto anche agli accordi di segretezza stipulati dal cast e dalla crew, Mark Hamill rilascia la sua prima intervista ufficiale per Star Wars: Il risveglio della Forza, nella quale ha parlato di tantissime cose. Ecco cosa ha detto.

C’è molta segretezza intorno al film e fino ad oggi non ci è per niente chiaro il ruolo di Luke Skywalker in Episodio VII. Tuttavia, recentemente Mark Hamill ha concesso la sua prima intervista al Famous Monsters of Filmland magazine, che uscirà nelle prossime settimane, ovviamente negli Stati Uniti. A seguire alcune delle sue risposte più interessanti.


star-wars-the-force-awakens-famous-monsters-magazine
Copertina della rivista Famous Monsters Magazine.

Se dovesse riassumere le tue sensazioni su Star Wars: Il risveglio della Forza in poche parole, quali sarebbero?

“La nuova storyline, i nuovi personaggi e specialmente gli attori che hanno scelto per interpretarli sono entusiasmanti oltre ogni parola.”

Ci spieghi qualcosa di più sul concept di base del film.

“Si tratta di impostare la nuova generazione di eroi e cattivi, ma il fatto che diversi membri del cast originale vi partecipino per aiutare a contestualizzare il tutto, per il regolare percorso storico, credo sia meraviglioso. I giovani potranno vedere il progresso dei personaggi. Sono abbastanza vecchio da essere il nonno di Luke oramai, ed è una cosa salutare e naturale da mostrare al pubblico.”

A proposito di età, lei ha ora la stessa età che aveva Alec Guinness quando ha girato il primo Star Wars.

“Intellettualmente, so di avere la stessa età di Alec Guinness. A livello sentimentale penso ‘Mi prendi in giro? Mi piacciono ancora I Tre Marmittoni (trio comico statunitense n.d.r.) e i Rolling Stones. Quanto posso essere vecchio?”


E mentre non c’è molto da poter dire sui dettagli della trama o sullo sviluppo dei personaggi in queste risposte, ha comunque spiegato come Il Risveglio della Forza si distinguerà dal primo film:

“Credo che (Il risveglio della Forza) sarà molto entusiasmante per il pubblico, ma non sarà come è stato il primo film, quando ci siamo intrufolati sulla Morte Nera e ci siamo scambiati equipaggiamento e battibeccavamo per le attenzioni della principessa. Sarà appropriato all’età. La storia è andava avanti e il nostro obiettivo è diverso da quello di allora.”

Non ci resta che attendere e stare a vedere!

Fonte: Collider

Commenti

commenti