Tante accattivanti novità in casa Star Wars!

375
letture recenti

Fra grandi ritorni e appetitose anticipazioni, si preannunciano tante interessanti novità per i libri e i fumetti di Star Wars. Un gran tesoro di cui, purtroppo, noi in Italia potremo vedere solo la luce riflessa, almeno nell’immediato futuro.

La star del mese è senz’altro Star Wars: The Old Republic: Deceived, il libro che racconta la storia di Darth Malgus, il temibile Signore dei Sith apparso nei due trailer di The Old Republic e che presumibilmente avrà una parte importante nell’atteso MMORPG. Libro che finalmente ottiene una data d’uscita, il 22 marzo, con un fantastico trailer che potete visionare a questo link, e che si compone tanto di scene tratte dai trailer precedenti, quanto di una completamente inedita

Autore del libro è Paul S. Kemp, esordito l’anno scorso con Crosscurrent, storia dedicata a Jaden Korr, il protagonista di Star Wars: Jedi Knight: Jedi Academy. E che tornerà il 26 luglio con il sequel di quest’ultima storia, Riptide, di cui è stata recentemente pubblicata la cover.

Sempre in tema di The Old Republic, Star Wars Insider ha dichiarato che la Dark Horse ha in programma per giugno una nuova miniserie intitolata Star Wars: The Old Republic: The Lost Suns, di cui traduciamo di seguito l’annuncio in detta rivista:

Una serie da cinque numeri ambientata nel periodo dell’attesissimo MMO The Old Republic, The Lost Suns è ambientato circa 3.600 anni prima dei film. Parlerà della spia della Repubblica Theron Shan, figlio della Maestra Jedi Satele Shan, e contiene rivelazioni esplosive in riferimento agli eventi del gioco. Per questa storia il senior writer del gioco Alexander Freed si riunisce con il team di “Blood of the Empire”: Dave Ross (disegnatore), Mark McKenna (inchiostratore), Michael Atiyeh (colorista) e Benjamin Carre (alle copertine).

Certo, la data d’uscita lascia intendere che, con ogni probabilità, non vedremo TOR prima di quest’estate.

E passiamo ora a tre serie che fanno il loro atteso ritorno dopo pause più o meno lunghe.

L'annuncio di Star Wars: Invasion: Revelations

A luglio riprenderà Star Wars: Invasion, prima serie fumettistica ambientata durante la Guerra degli Yuuzhan Vong, e che si focalizza sulla famiglia Galfridian, al potere sul pianeta Artorias fino a quando non ne è stata cacciata dall’invasione; nella nuova story arc Revelations, che parte da dove Rescues ci aveva lasciati a dicembre, Finn, figlio di re Caled, cerca di completare l’addestramento da Jedi per poter combattere in guerra, mentre sua madre e sua sorella, Kaye e Nina, cercano di ricongiungersi a lui, trovandosi nel bel mezzo di un incidente fra la Nuova Repubblica e i Resti dell’Impero. Una serie avvincente, con tanti personaggi vecchi e nuovi.

Ad agosto sarà la volta di Star Wars: Dark Times, che torna dopo una pausa di 13 mesi con Out of the Wilderness. Dark Times, ambientata all’indomani de La vendetta dei Sith, raffigura le avventure di Dass Jennir, sopravvissuto all’Ordine 66, e alcuni ex separatisti a cui si è alleato contro il comune nemico: l’Impero. Ora, egli è inseguito nientemeno che da Darth Vader, deciso a portare a termine il lavoro, e da misteriosi cacciatori di taglie e droidi assassini.

Infine, sempre ad agosto, riprende Star Wars: Knight Errant, la serie ambientata durante le Nuove Guerre Sith, con una Repubblica in ginocchio e svariati Signori dei Sith in lotta fra loro per il potere. Nella nuova story arc, Deluge, la protagonista, Kerra Holt, torna sul suo pianeta natio Aquilaris, caduto nella morsa dei Sith, dove apprende che esistono nemici ancora peggiori di quelli che ha combattuto finora.

Restate sintonizzati per altre novità!

Commenti

commenti

4 COMMENTI

  1. Speriamo che escano anche in Italia (e magari in italiano).
    Chissà perché i libri che riguardano Star Wars fanno una gran fatica ad essere pubblicati da noi e se si va a cercare di comprarli come e-book in lingua originale ci si trova magari bloccati per “mancanza di diritti di distribuzione”.
    Sembra quasi che qualcuno si diverta a compare i diritti per l’Italia e poi non pubblichi nulla, per pura cattiveria!

  2. si lo so purtroppo è uno dei + grandi problemi del mercato starwoniano in italia però io i fumetti li trovo.