The Old Republic sempre più gratuito

104
letture recenti

Durante una riunione con gli investitori tenutasi oggi, Electronic Arts ha confermato che il numero di account attivi sul MMORPG sviluppato da Bioware sono al momento meno di un milione. Per quanto la società non abbia dato informazioni precise, ha definito il numero di giocatori “decisamente superiore ai 500,000”.

Secondo alcuni analisti da una scelta di parole di questo tipo in presenza degli investitori si ricava un numero reale che oscilla tra i 650,000 ed i 700,000 account paganti.

Continua quindi il trend negativo per questo gioco di ruolo online che, ricordiamo, pochi mesi fa era sceso da 1,7 a 1,3 milioni di giocatori e, di recente, ha dato il via ad una serie di migrazioni di server per ripopolarne alcuni già troppo vuoti.

Oggi è arrivata la conferma ufficiale: Star Wars: The Old Republic diventerà free to play.
A partire dal 7 agosto il gioco sarà acquistabile per 15 dollari, prezzo che includerà un mese di gioco gratuito. A partire invece dal prossimo autunno i giocatori saranno liberi di giocare qualsiasi storyline gratuitamente fino al livello 50. Per accedere ai contenuti di livello successivo e ad altre tipologie di gioco che gli sviluppatori intendono implementare bisognerà pagare una sottoscrizione oppure acquistare singolarmente i vari contenuti.
I giocatori che hanno già pagato una sottoscrizione riceveranno inoltre una lunga lista di reward basati sulla quantità di mesi pagati.

Fonte: www.spaziogames.it

Commenti

commenti

9 COMMENTI

  1. Si è no. Molti se ne stanno andando per questo, altri verranno. Tutto dipenderà da come gestisce il negozio BioWare. Personalmente, credo continuerò ad utilizzare la sottoscrizione, sperando non aggiungano troppe cose per le quali devo sborsare ulteriori soldi.

  2. a me va bene tutto basta che non lo trasformino in un pay4win 🙁 tutto tranne quello vi prego!! altrimenti peggiorano soltanto la situazione….

  3. Decisamente un cattivo investimento per EA sto gioco…
    Non è riuscito a reggere nemmeno un anno a pagamento .-.

  4. bhè il fatto credo che sia dovuto al fatto che ormai praticamente tutti i giochi se non l’hanno già fatto stanno passando al free2play (gli unici più famosi che resistono sono wow e eve ma qualli sono casi speciali XD :P) io ho provato il gioco e a mio giudizio ha molte possibilità 🙂 credo che qualsiasi altro gioco di questo tipo si sarebbe trovato in una situazione simile…

  5. Per ora SWTOR fa ancora guadagnare ad EA, ma visto il trend delle subscription, avevano previsto che per la fine dell’anno non sarebbe più stato così.

  6. Direi che questo è un problema cronico per TOR, visto com’è strutturato. Forse il f2p può essere una buona soluzione, almeno temporaneamente.

  7. In effetti non sembra una cattiva cosa, a patto che come si è detto non diventi pay4win. Conoscevo un altro MMORPG, Lego Universe, che si poteva giocare con varie sottoscrizioni. Dopo un anno ha chiuso per non aver raggiunto la quota richiesta di giocatori. E se anche SWTOR rischiasse questo?