All Terrain Recon Transport

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Versione del 16 set 2012 alle 14:39 di Raih Sienar (Discussione | contributi) (Annullate le modifiche di Gmb999 (discussione), riportata alla versione precedente di Blackstar)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Il soggetto di questa voce è apparso nell'era dell'ascesa dell'Impero.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Ribellione.
At-rt 1.jpg
All Terrain Recon Transport
(Trasporto da Ricognizione Multiterreno)
Note di fabbricazione
Produttore

Kuat Drive Yards

Serie

serie AT

Modello

All Terrain Recon Transport

Tipo

Camminatore

Prezzo
  • Nuovo: 40000 crediti
  • Usato: 24000 crediti
Note tecniche
Altezza

3.2 metri

Velocità massima

70 - 90 km/h

Scudi

Nessuno

Armi
Equipaggio

1 pilota

Passeggeri

No

Capacità di carico

20 kg

Autonomia

1 giorno

Utilizzo
Disponibilità

Riservato

Ruoli
  • Cavalleria
  • Ricognizione
Epoche
Affiliazione

L’AT-RT, acronimo di All Terrain Recon Transport, era un camminatore bipede monoposto impiegato per compiti di ricognizione e di pattuglia dal Grand'Esercito della Repubblica al tempo delle Guerre dei Cloni. Quindi, fu ereditato dall’Impero Galattico e dall’Alleanza per la Restaurazione della Repubblica.

Caratteristiche

Un AT-RT.
Precursore dell’ AT-ST insieme all’ AT-PT, l’AT-RT era alto 3,2 metri e lungo poco meno di tre. Il suo sellino era sufficiente per un solo passeggero, reso estremamente vulnerabile ai cecchini dal design "arioso" di questo camminatore. I bassi costi di produzione e l’ottima visibilità del campo di battaglia furono vantaggi sufficienti ad avviarne la fabbricazione di massa. In particolare, la sua velocità superava di gran lunga quella del rivale AT-PT.

Nonostante l’apparenza, l’AT-RT era una formidabile unità antifanteria: il cannone blaster a ripetizione montato sul parabrezza e il mortaio laterale trasformavano un singolo soldato clone in un arsenale ambulante. L’AT-RT disponeva di un sensore di movimento e di un pacchetto di antenne per mantenere costantemente aggiornato il Centro di Comando del Fronte.

Storia

Alcuni AT-RT su Ryloth.

Per via della loro debole corazzatura, gli AT-RT erano vulnerabili alle armi pesanti e ciò indusse molti comandanti ad impiegarli in piccoli gruppi d’esplorazione o come supporto alle forze di polizia.

Gli AT-RT parteciparono alla Battaglia di Kashyyyk e, dopo l’emanazione dell’Ordine 66, diedero la caccia al Maestro Yoda. Furono coinvolti in molti altri scontri delle Guerre dei Cloni, tra cui la Battaglia di Utapau e la Battaglia di Mygeeto.

Alcuni AT-PT facevano parte del contingente d’occupazione del Tempio Jedi. Infatti, quando nel 18 BBY l’ex-Jedi Fy-Tor-Ana cercò di recuperare alcune spade laser dal Tempio, fu braccato da squadre di stormtrooper assistite da All Terrain Recon Transports.

Pare che, all’epoca della Guerra Civile Galattica, alcuni AT-RT modificati fossero nelle mani dell’Alleanza e di fazioni indipendenti. Molti di questi camminatori furono ridipinti di verde militare, per mimetizzarsi meglio con l’ambiente circostante, e il cannone blaster a ripetizione fu sostituito da una torcia per le operazioni notturne.

Presente in

Presenze non canoniche

Fonti

Uno schizzo preparatorio per l'AT-RT.