Ask Aak

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Il soggetto di questa voce è apparso nell'era dell'ascesa dell'Impero.
Yoda 10.JPG

Maestro Qui-Gon, altro da dire tu hai?

E' stato richiesto un approfondimento di questa voce.

Per favore, migliora questa voce rispettando le linee guida del DataBank e rimuovi questo avviso una volta terminato il lavoro.

Ask Aak 1.jpg
Ask Aak
Informazioni biografiche
Pianeta d'origine

Malastare[1]

Descrizione fisica
Razza

Gran[1]

Sesso

maschio[1]

Altezza

1.78 metri[1]

Capelli

nessuno

Occhi

neri

Dotazione
Informazioni storiche e politiche
Epoche

Era dell'ascesa dell'Impero

Affiliazione

Repubblica Galattica[1]

Ask Aak era un Senatore Gran di Malastare in carica durante gli ultimi anni di vita della Repubblica Galattica.

Biografia

Aak divenne Senatore come successore di Aks Moe, che aveva lasciato il Protettorato Gran in scandalo e gli aveva procurato diversi nemici. Malastare era lacerata dal conflitto sociale fra i Gran dominanti e i Dug, trattati alla stregua di esseri inferiori. Il clima era così teso e insostenbile che gli stessi Dug organizzarono un rumoroso corteo di podracer per disturbare il corteo funebre di Moe.

Tenendo bene a mente il pericolo sempre minaccioso derivato dall’assassinio di Moe, Aak divenne un grande sostenitore dell’Atto di Fondazione Militare, così come lo era stato il suo predecessore. Quando venne alla luce il misterioso esercito di cloni costruito dai Kaminoani, Aak propose subito il suo utilizzo contro i Separatisti e appoggiò il conferimento dei poteri d’emergenza al Cancelliere Supremo Palpatine.

Come molti dei senatori più scettici, pur essendo membro del Comitato Lealista, Aak aveva delle idee proprie su come si sarebbero dovute condurre le Guerre dei Cloni e non le tenne nascoste. Per di più, fu estremamente critico del ruolo predominante dei Jedi durante i primi mesi del conflitto, per poi ridimensionare la propria opinione.

Apparizioni

Il Senatore Ask Aak.

Fonti

Note e riferimenti