Autotorretta

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Versione del 13 lug 2009 alle 10:13 di Blackstar (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Vecchia Repubblica.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era dell'ascesa dell'Impero.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Ribellione.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Nuova Repubblica.
Una autotorretta portatile.
Una autotorretta (o torretta automatica) era una torretta blaster rotante, solitamente di piccole dimensioni, posizionata per difendere un'area circoscritta, non di rado nel cuore del campo di battaglia. Tale dispositivo fu sfruttato da diverse fazioni nel corso di varie guerre, ed è noto da sempre per la sua capacità difensiva e la discreta abilità offensiva.

Torrette automatiche furono rinvenute vicino a basi fortificate come la Khoonda di Dantooine durante le Guerre Civili Jedi. Qualche volta vennero pure utilizzate per proteggere beni personali o entrate a bunker nascosti, così come per difendere i corridoi di navi capitali.

Per garantire una copertura di fuoco più serrata, centinaia di batterie turbolaser automatiche furono installate nei canaloni della prima Morte Nera e sulla superficie della seconda.

Presente in

Fonti