Balosar (razza): differenze tra le versioni

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
 
Riga 12: Riga 12:
 
|feathers=
 
|feathers=
 
|eyecolor=
 
|eyecolor=
|distinctions=
+
|distinctions=[[Antennapalpi]]
 
|lifespan=
 
|lifespan=
 
|races=
 
|races=
|members=[[Elan Sleazebaggano]]
+
|members=[[Elan Sel'Sabagno]]
 
}}
 
}}
 
I '''Balosar''' erano umanoidi con antennapalpi retrattili. Provenivano dal pianeta [[Balosar (pianeta)|Balosar]].
 
I '''Balosar''' erano umanoidi con antennapalpi retrattili. Provenivano dal pianeta [[Balosar (pianeta)|Balosar]].

Versione attuale delle 11:33, 19 lug 2010

Balosar.jpg
Balosar
Classificazione biologica
Caratteristiche fisiche
Altezza media

160 cm

Peculiarità

Antennapalpi

Caratteristiche socio-culturali
Pianeta d'origine

Balosar

Lingua

Balosur

Membri noti

Elan Sel'Sabagno

I Balosar erano umanoidi con antennapalpi retrattili. Provenivano dal pianeta Balosar.

Caratteristiche

I Balosar erano una razza umanoide la cui losca reputazione era nota in tutta la galassia. Provenivano dal pianeta Balosar, un inospitale mondo situato nel Nucleo, caratterizzato da un altissimo tasso di criminalità e da un governo corrotto, fattori che insieme all’aria malsana e quasi irrespirabile a causa delle emissioni inquinanti delle industrie, tenevano lontano il turismo intergalattico.

Individuo di razza Balosar.
Quando i loro antennapalpi erano retratti potevano facilmente essere scambiati per comuni umanoidi, avevano capelli ispidi, struttura fisica fragile. Il Balosar medio aveva un altezza che si aggirava intorno al metro e sessanta ed un aspetto spesso segnato dalla mancanza di luce solare e aria fresca, tuttavia i nativi del pianeta madre risultavano molto più resistenti di altre razze agli avvelenamenti, probabilmente a causa del naturale adattamento fisiologico a metabolizzare sostanze tossiche. Gli antennapalpi che avevano sul capo, quando estesi, gli consentivano una maggiore sensibilità ai suoni, qualità che gli garantiva una certa affidabilità come pedinatori e spie.

Egoisti e spesso caratterizzati da scarsa volontà, molti tra loro cadevano preda di depressioni nervose e manie di persecuzione, altri accettavano a malincuore e con un ghigno sardonico in volto quello che il destino gli riservava. La linea morale ed etica di un Balosar era spesso condizionata dalle dure esperienze vissute e molti avevano problemi nel distinguere tra quello che è giusto e ciò che è sbagliato.

Tendevano a vivere fra le fasce più povere della società, traendo guadagno dai vizi che vi si coltivano; diverse organizzazioni di rilievo avevano per anni provato a spezzare il circolo vizioso di povertà, degrado e corruzione tra i Balosar, scontrandosi sempre con la scarsa assistenza offerta dal governo, che d’altra parte non faceva che ingrassare le tasche dei propri burocrati tramite la concessione a pagamento di vaste aree del loro pianeta a corporazioni extraplanetarie, aree destinate all’installazione di industrie che prosperavano sullo sfruttamento della bassa manovalanza che il pianeta offriva in gran quantità.

La lingua Balosur consisteva in profonde vocalizzazioni e rauchi suoni gutturali; la loro scrittura appariva semplice, ma non era meno complessa del basic, che comunque i Balosar tendevano a parlare senza particolari problemi.

Tipici nomi Balosar[1]

  • Nina Dar'Eboros
  • Vaya Bar'jaraka
  • Zirk Mer'darro

Presente in

Fonti

Note e riferimenti

  1. Ultimate Alien Anthology