Codice Jedi

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Questa pagina contiene informazioni che sono considerate Canone.
Questo articolo riguarda la versione Canone di questo soggetto.Clicca qui per leggere la versione Legends.
Simbolo dell'Ordine Jedi, seguace del Codice Jedi.
"Se tu seguissi il Codice, faresti parte del Consiglio."
Obi-Wan Kenobi a Qui-Gon Jinn

Il Codice Jedi era un insieme di princìpi e regole che stavano alla base degli insegnamenti e del comportamento dei Jedi. Insegnava a non lasciarsi trasportare da sentimenti di collera nei confronti degli altri esseri viventi, cosa che avrebbe permesso di resistere alla paura e al rischio di cedere al lato oscuro della Forza.

Fra i suo dettami, il Codice Jedi proibiva ai Cavalieri e ai Maestri Jedi di prendere più di un Padawan alla volta. Proibiva inoltre le forme di attaccamento quali il matrimonio ed altri specifici legami individuali, come l'amore romantico e la famiglia. Furono in pochi a comprendere che la pratica del non-attaccamento non significava che i Jedi fossero estranei alla compassione, quando invece questi credevano che tutte le forme di vita fossero preziose.

Durante le Guerre dei Cloni, vi erano membri della Grande Armata della Repubblica, come Wilhuff Tarkin, che credevano che il Codice Jedi impedisse all'Ordine di fare ciò che era necessario per vincere la guerra contro la Confederazione dei Sistemi Indipendenti. Poco prima della fine della guerra, l'Alto Consiglio Jedi, attraverso Obi-Wan Kenobi, chiese ad Anakin Skywalker di spiare le attività del suo amico e Cancelliere Supremo Sheev Palpatine, una cosa che Anakin pensava andasse contro i principi del Codice.

Il Codice Jedi

Alcuni Jedi come Obi-Wan Kenobi, addestrati alle vie del lato chiaro della Forza, traevano conforto nelle parole del Codice Jedi:

"Non c’è emozione, c’è pace.
Non c’è ignoranza, c’è conoscenza.
Non c’è passione, c’è serenità.
Non c’è caos, c’è armonia.
Non c’è morte, c’è la Forza.
"
―Codice Jedi

Esisteva anche una versione alternativa del Codice, recitata dai piccoli Jedi durante le Prove dell'Iniziato e da Depa Billaba durante la sua riabilitazione dopo essersi svegliata da sei mesi di coma:

"Non emozione, ma pace.
Non ignoranza, ma conoscenza.
Non passione, ma serenità.
Non caos, ma armonia.
Non morte, ma la Forza.
"
―Codice Jedi

Presente in