Neo-Crociati Mandaloriani

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
(Reindirizzamento da Neo-Crociati mandaloriani)
Yoda 10.JPG

Maestro Qui-Gon, altro da dire tu hai?

E' stato richiesto un approfondimento di questa voce.

Per favore, migliora questa voce rispettando le linee guida del DataBank e rimuovi questo avviso una volta terminato il lavoro.

Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Vecchia Repubblica.
Stendardo neocrociati.png
Neo-Crociati Mandaloriani
Informazioni generiche
Leader
Quartier generale

Dxun

Informazioni aggiuntive
Affiliazione

Guerre Mandaloriane

Neo-Crociato Mandaloriano con la sua caratteristica armatura

I Neo-Crociati Mandaloriani costituivano un’ordine di guerrieri mandaloriani creato da Mandalore il Definitivo, in seguito alla Grande Guerra Sith. I Neo-crociati nascevano dall’idea di una tattica militare dedita a non vanificare le operazioni di saccheggio in modo tale da utilizzare al meglio le conquiste effettuate durante un conflitto. Essi adottarono una cultura guerriera differente da quella tradizionale, che li rendeva più disciplinati e abili in battaglia rispetto agli altri soldati mandaloriani. I neo-crociati indossavano un unico tipo di armatura, più resistente di quella utilizzata dai loro predecessori nella Grande Guerra Sith. Il colore inoltre rappresentava i vari gradi gerarchici: blu per i soldati, cremisi per i Rally Master(sottoufficiali) e dorato per i gradi superiori. In seguito alla disfatta su Malachor V, i neo-crociati si dispersero nella galassia dandosi alla macchia oppure diventando eccellenti mercenari, perdendo l’onore di fieri guerrieri. Uno di essi si chiamava Canderous Ordo. Egli non aveva dimenticato il suo spirito guerriero, e sognava di ritornare a combattere come un vero mandaloriano. Intenzionato a riunire sotto un unico clan (il clan Ordo, a cui egli stesso apparteneva) i vari sfollati mandaloriani dopo la Battaglia di Malachor V, accompagnò Revan riconvertito al Lato Chiaro durante la ricerca della Star Forge. Dopo la fine della Guerra Civile Jedi egli si stabilì insieme ai suoi seguaci nella vecchia base di Dxun, recuperò l’elmo di Mandalore il Definitivo e si proclamò nuovo capo dei mandaloriani, con il nome di Mandalore il Custode.








Presente in

Fonti

  • Wookieepedia