Nial Declann: differenze tra le versioni

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
(Nuova pagina: {{Ere|asc|reb}} {{Imperiali |imageBG= |image=250px |name=Nial Declann |hideb= |homeworld= |birth= |death=4 ABY, Endor |hidep= |species=[[Umani|Umano]...)
 
 
Riga 24: Riga 24:
 
|affiliation=*[[Repubblica Galattica]]
 
|affiliation=*[[Repubblica Galattica]]
 
*[[Impero Galattico]]
 
*[[Impero Galattico]]
|masters=
+
|masters=[[Palpatine]]
 
|apprentices=
 
|apprentices=
 
}}
 
}}

Versione attuale delle 16:53, 19 nov 2009

Il soggetto di questa voce è apparso nell'era dell'ascesa dell'Impero.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Ribellione.
Declann 1.jpg
Nial Declann
Informazioni biografiche
Morte

4 ABY, Endor

Descrizione fisica
Razza

Umano

Sesso

Maschio

Capelli

Neri

Occhi

Marroni

Informazioni storiche e politiche
Epoche
Affiliazione
Discepolo di

Palpatine

Nial Declann fu un Grand'Ammiraglio dell'Impero Galattico, uno dei primi dodici nominati da Palpatine allo scoppio della Guerra Civile Galattica. Sensibile alla Forza, era anche un Adepto del Lato Oscuro.

Biografia

Declann avviò la propria carriera militare nella Vecchia Repubblica a bordo di una nave d'assalto di classe Acclamator, combattendo dunque le Guerre dei Cloni; con la nascita dell'Impero Galattico divenne un abile pilota di caccia TIE.

Le immense capacità di Declann lo portarono addirittura all'attenzione dell'Imperatore Palpatine, che identificò la sua sensibilità alla Forza e cominciò ad addestrarlo nelle vie del lato oscuro su Dromund Kaas; qui l'intraprendente pilota mostrò una particolare affinità alla telecinesi, apprendendo rapidamente la Meditazione da Battaglia. Il suo "battesimo" di Adepto del Lato Oscuro fu l'uso della Forza per giustiziare alcuni prigionieri ribelli. Terminato l'addestramento, Declann scalò i ranghi della Marina Imperiale con rapidità sorprendente, arrivando ad essere nominato Grand'Ammiraglio nel 2 BBY.

Il Grand'Ammiraglio Declann si distingueva in particolare per la disciplina e la rigidità delle truppe al suo comando, frutto certamente dell'influenza del lato oscuro. Poco dopo la Battaglia di Yavin, egli venne trasferito su Naboo, a Theed, per istruire i piloti di caccia.

Pochi anni dopo, Declann accompagnò l'Imperatore sulla seconda Morte Nera. Durante la Battaglia di Endor impiegò la Meditazione da Battaglia per influenzare positivamente le forze imperiali presenti; quando avvertì la morte di Palpatine, tuttavia, interruppe d'improvviso le meditazioni e cercò di raggiungere la sala del trono. Rimase ucciso mentre era ancora in cammino, quando la Morte Nera esplose. Fu l'unico dei quattro Grand'Ammiragli presenti a Endor a perire nell'esplosione.

Presente in

Fonti