Regola dei Due

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Versione del 26 mag 2016 alle 11:47 di Eterea (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Questa pagina contiene informazioni che sono considerate Canone.
Questo articolo riguarda la versione Canone di questo soggetto.Clicca qui per leggere la versione Legends.
"Sempre due ci sono, né più, né meno. Un maestro e un apprendista."
Yoda[fonte]
Darth Sidious e Darth Vader, suo ultimo discepolo.
La Regola dei Due era una filosofia Sith che stabiliva che, nello stesso momento, vi potessero essere solo due Sith: un maestro e un apprendista. Questa filosofia esistette per gran parte della storia dei Sith e venne trasformata in regola vera e propria da Darth Bane.

Storia

Anche prima che Darth Bane creasse la regola, la dottrina Sith ruotava intorno all'idea del due: un maestro e un apprendista. Ad alcuni templi Sith vi si poteva accedere solo in coppia di fruitori della Forza. Alla fine, Bane fu l'unico sopravvissuto di una guerra contro i Jedi circa un millennio prima della Guerra dei Cloni. Riconoscendo che i Sith erano avidi e che le lotte interne avrebbero portato alla loro distruzione, creò la Regola dei Due in modo che i Sith potessero operare in segreto, usando il sotterfugio per pianificare la loro vendetta contro i Jedi.

I Sith progettarono tale piano per un millennio, acquisendo potere in segreto mentre i Jedi erano convinti della loro estinzione. Darth Plagueis e il suo apprendista, Darth Sidious, operarono per anni per scoprire tutti i segreti del lato oscuro. Sidious descrisse Plagueis come un saggio e un profeta, ben sapendo che due Sith erano necessari per controllare il pieno potere del lato oscuro e per governare immortali per migliaia di anni. Dopo aver ucciso Plagueis nel sonno, Sidious e i Sith si rivelarono infine alla galassia durante l'invasione di Naboo, dopo la quale orchestrarono la Guerra dei Cloni in modo che il Cancelliere Supremo Sheev Palpatine-che era all'insaputa di tutti Darth Sidious-potesse distruggere i Jedi e trasformare la Repubblica Galattica in Impero Galattico. I Sith governarono la galassia per ventitrè anni, molto meno di quanto sognava Sidious, fino a quando vennero distrutti dal redento Darth Vader che uccise Palpatine durante la Battaglia di Endor.

Presente in