Syal Antilles Fel

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Il soggetto di questa voce è apparso nell'era dell'ascesa dell'Impero.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Ribellione.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Nuova Repubblica.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era del Nuovo Ordine Jedi.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era Legacy.
Syal Antilles Fel 1.jpg
Syal Antilles Fel
Informazioni biografiche
Pianeta d'origine

Corellia (Stazione Mercantile Sistema-Interno di Gus Treta)

Nascita

31 BBY

Descrizione fisica
Razza

Umana

Sesso

Femmina

Capelli

Biondi

Occhi

Blu

Pelle

Chiara

Equipaggiamento
Informazioni storiche e politiche
Epoche
Affiliazione
"Hanno detto che un miliardo di uomini ebbero il cuore spezzato quando Wynssa Starflare si sposò."
―Soontir Fel[fonte]

Syal Antille Fel era una famosa attrice umana durante i giorni dell'Impero Galattico, dagli innumerevoli ammiratori di sesso maschile con il nome d'arte Wynssa Starflare. Era imparentata con due dei piloti di caccia stellari più famosi del suo tempo: Soontir Fel che era suo marito, con cui ebbe il futuro Imperatore Jagged Fel, mentre Wedge Antilles era suo fratello.

Nata come Syal Antilles nel 31 BBY, scappò di casa all'età di diciassette anni per intraprendere la carriera di attrice. Come Wynssa Starflare, ebbe un grande successo, diventando famosa per i suoi ruoli negli olodrama imperiali. Iniziò una storia d'amore con l'asso dei caccia stellari imperiali, dalla personalità di spicco, Soontir Fel e lo sposò nell'1 ABY. Diede alla luce i primi due dei loro sei figli, Davin e Chak, ma quando Fel venne catturato dalla Nuova Repubblica alla fine del 4 ABY, Starflare scomparve con i bambini.

Si riunì con Fel, che aveva disertato alla Nuova Repubblica, e il fratello Wedge, noto pilota della Nuova Repubblica, nel 5 ABY, ma Fel venne presto rapito e inviato dal Grand'Ammiraglio Imperiale Thrawn. Thrawn convinse Fel ad unirsi al suo Impero della Mano, combattendo le minacce alla civiltà galattica che si trovava nelle Regioni Ignote. Starflare venne portata all'Impero della Mano, dove crebbe i figli Davin, Chak, Jagged, Cherith, Wynssa e Cem, e guardò Davin, Chak e Cherith perire nelle aspre lotte delle Regioni Ignote. Dopo che l'Impero della Mano venne inglobato dall'Ascendenza Chiss, Syal Antilles Fel soffrì quando suo figlio Jagged venne esiliato dall'Ascendenza.

Biografia

Stella nascente

"Ci è stato detto che l'Imperatore sarà qui stasera per la sua premier!"
"Sicuramente lui è troppo importante per notare un olodrama ..."
―Un giornalista e Wynssa Starflare[fonte]
L'attrice Wynssa Starflare

Syal Antilles nacque nel 31 BBY dai corelliani Jagged e Zena Antilles, che possedevano un deposito di carburanti a bordo della Stazione Mercantile Sistema-Interno di Gus Treta, nell'orbita di Corellia. E nel 21 BBY venne raggiunta da un fratello, Wedge Antilles. Crebbe in questo ambiente rozzo, d'impostazione meccanica, che trovava non essere la vita adatta a lei che sognava uno stile di vita più elegante anche di quello che Corellia era in grado di fornire. All'età di diciassette anni, scappò di casa per diventare attrice e la sua partenza da casa lasciò i suoi genitori straziati, soprattutto Zena. Non parlarono mai di lei al fratello Wedge, che non ebbe mai la possibilità di conoscerla veramente.

Prese la residenza su Coruscant e cercò lavoro come attrice con il nome d'arte di Wynssa Starflare. Il suo look sorprendentemente bello e la sua predisposizione mentale al businness la aiutarono a raggiungere le vette della fama. Sex symbol molto popolare e una delle attrici più importanti dell'Impero Galattico, Starflare recitava negli olodrama imperiali generalmente come donna forte e attraente, che a volte si trovava in difficoltà e aveva milioni di ammiratori di sesso maschile. In un olodrama Imperiale, fu protagonista assieme al popolarissimo attore bambino Garik "Face" Loran.

Starflare visse lontana dalla sua famiglia, evitando qualsiasi contatto con loro. Iniziò poi a rimpiangere il modo in cui l'aveva lasciata e pensava di ricucire il suo rapporto, ma prima di poterlo fare, nel 4 BBY, seppe che il deposito di carburante dei suoi genitori era esploso. Colpita, cercò di scoprire il destino della sua famiglia, ma non trovò niente di loro e pensò che fossero morti.

Storia romantica

"Non resistere, non possiamo conoscere il futuro, conosciamo solo che ci amiamo."
"Il futuro che voglio sapere è il futuro con te. Ti sposerò, Soontir Fel."
"E io ti amerò sempre e in tutti i modi, Syal Antilles."
Soontir Fel e Wynssa Starflare[fonte]

Subito dopo la vittoria dell'Alleanza Ribelle sull'Impero nella battaglia di Yavin, Starflare partecipò a una cerimonia su Coruscant in onore del Maggiore Soontir Fel, che aveva portato una vittoria contro ogni probabilità a Ord Biniir lo stesso giorno della Battaglia di Yavin. L'Impero propagandò la Seconda Battaglia di Ord Biniir nella speranza di coprire e compensare la perdita della Morte Nera nell'importante sconfitta a Yavin. Presa dal nuovo e appena coniato eroe Fel, egli stesso un Corelliano, Starflare si presentò al pilota imperiale, allontanandolo da un paio di senatori che stavano tentando di intrattenerlo con vecchie storie di guerra. Offrì a Fel un tour di Coruscant e lui stesso rimase stupito dal fatto che la famosa Wynssa Starflare avesse interesse a lui, accettò volentieri.

Starflare mostrò a Fel Coruscant in quello che divenne il primo di vari appuntamenti. Si innamorarono sempre più e Vynssa fu felice quando Fel la informò che la sua unità, la 181esima Ala di Caccia Imperiali, era stata ridotta da un'ala ad un gruppo di caccia e trasferita a Coruscant per la sua ricostruzione come gruppo d'elite. Allo stesso tempo, apprese che il fratello Wedge Antilles era sopravvissuto all'esplosione che aveva ucciso i loro genitori e mentre la Guerra Civile Galattica aumentava di intensità, stava diventando sempre più importante come pilota nell'Alleanza Ribelle. Si preoccupava che la sua segreta connessione con l'eroe ribelle potesse fermare la sua carriera, e Fel con lei, e aveva anche paura che il suo fidanzato e il fratello si incontrassero in combattimento e che uno dei due fosse stato costretto a uccidere l'altro.

Wynssa Starflare sposa Soontir Fel.

Dopo quasi un anno di incontri, Fel chiese a Starflare di sposarlo. Era sconvolta, essendo venuta alla conclusione che non poteva sposarsi con Fel e mettere così a rischio il suo rapporto con Wedge Antilles. Dopo avergli finalmente confessato il suo passato e avergli spiegato le sue paure, Fel sostenne che probabilmente non sarebbero stati toccati dalle azioni del fratello e che erano già una coppia perciò non soggetti ad alcuna ripercussione. Starflare ammise che non poteva permettere alla sua paura di negarle una possibilità di felicità, e accettò la proposta di Fel. La star sposò l'eroe marziale in un matrimonio di gala imperiale che venne seguito dai media galattici. Starflare organizzò due settimane di luna di miele su un mondo resort, che venne pagata dalla Fusion Holodrama nella speranza che avrebbe letto una delle trame della società e accettato un ruolo da protagonista.

Famiglia e fama

"Siete felici?"
"Moltissimo, e molto innamorati."
Wedge Antilles e Soontir Fel[fonte]

Starflare e Fel vissero una vita familiare felice e presto diedero alla luce il primo figlio della coppia, Davin. Davin venne poi affiancato da un fratello, Chak. Starflare continuò a recitare nelle principali produzioni imperiali che ricevettero l'attenzione dello stesso Imperatore Palpatine, mentre la stella Fel aumentava insieme al 181°. Essendo un'importante coppia di personalità imperiali, la coppia venne perciò spesso utilizzata dalla propaganda imperiale. Un giorno Fel venne contattato da Ysanne Isard, direttore dell'Intelligence Imperiale. Isard gli consegnò un pass che lui rifiutò, poi gli disse che era stata solo una prova della sua fedeltà a Palpatine. Fel denunciò l'accaduto alla moglie, così come la sua convinzione di aver fatto di Isard un nemico potente. Temendo che Isard potesse eventualmente muoversi contro di loro e certo che avrebbe scoperto il segreto delle origini di Starflare, Fel disse a Starflare di preparare un piano per fuggire al suo segnale e scomparire oltre la portata di Isard, senza dirgli nulla del piano. Promise che l'avrebbe trovata se le cose fossero andate male.

Nel 3 ABY, il marito di Starflare giocò un ruolo chiave nella distruzione di un convoglio di rifornimenti ribelle di vitale importanza a Derra IV. Sulla scia della vittoria, Fel venne promosso a colonnello, gli venne dato il comando del 181esimo Gruppo Caccia Imperiali e venne fatto barone dell'Impero. Come barone Soontir Fel, gli fu concessa una proprietà su Corellia, in cui Starflare e la famiglia si trasferirono. Lì, Starflare e la sua famiglia vivevano affiatati con la famiglia allargata Fel. Tra di loro c'erano il fratello di Soontir FelFel Todr e la moglie Ajai, che aveva un figlio, Fyric, vicino in età a Davin e Chak. Starflare andava d'accordo con i Fel e dette loro fiducia raccontando il segreto dell'identità di suo fratello.

In fuga

"Ma come mi trovi?"
"Nessun potere nella galassia ci può tenere separati. Credici. Sappilo."
―Wynssa Starflare e Soontir Fel[fonte]
Syal Antilles come Wynssa Starflare alla premier di uno dei suoi olofilm.

Nel 4 ABY, Palpatine venne ucciso nella devastante sconfitta imperiale della Battaglia di Endor]. Fel, che già aveva cominciato a dubitare dell'Impero, si sentiva sempre più a disagio quando l'organizzazione dell'Impero venne svelata. Nove mesi dopo la Battaglia di Endor, Isard inviò Fel a difendere Brentaal IV, che era attaccato da una forza della Nuova Repubblica comprendente Wedge Antilles della Squadriglia Rogue. Starflare contattò il marito via ologramma, chiedendogli come avrebbe affrontato suo fratello e volendo avere la conferma che sarebbe stato al sicuro. Fel credeva che Isard lo stesse portando al fallimento, ma assicurò a Starflare che l'avrebbe raggiunta in modo sicuro, anche se resistette alle sue suppliche di mettere da parte la guerra e tornare da lei. Nella battaglia che ne seguì, Fel volò personalmente contro Antilles e venne catturato dopo che il suo Intercettore TIE venne disabilitato da un cannone ionico. Fel, considerata la sua insoddisfazione con l'Impero, disertò alla Nuova Repubblica, a condizione che lo avrebbero aiutato a trovare Starflare, la cui identità rivelò a Wedge Antilles e che sapeva che sarebbe andata a nascondersi come avevano concordato.

Una volta che sentì della cattura di Fel, Starflare fuggì subito con i bambini giusto prima di un attacco da parte degli agenti di Isard per prenderla. Esercitarono anche pressioni sulla famiglia Fel, ma Antilles aveva mandato alcuni dei suoi piloti per trovare Starflare, che aiutarono anche i Fel a sventare il complotto imperiale. Starflare apprese presto che il marito aveva disertato e fu profondamente sollevata dal fatto che suo marito e il fratello ora erano dalla stessa parte.

Dopo alcuni mesi, riuscì a raggiungere il marito e, non dovendo più recitare, adottò il nome da sposata Syal Antilles Fel. La sua parentela con Wedge Antilles rimase un segreto anche quando vennero riuniti per la prima volta dopo quasi vent'anni e il suo profilo rimase basso per evitare attacchi da Isard. Dopo non più di pochi mesi con il marito, tuttavia, Fel scomparse dalla Nuova Repubblica, catturato dall'Impero.

Nelle Regioni Ignote

"Mia madre ha dato alla luce cinque figli. Mio fratello maggiore è morto combattendo, così come una sorella minore. Perché siamo là fuori? Perché stiamo combattendo? Una minaccia per la Nuova Repubblica come i Vong è stata a lungo attesa. Ti ricordi delle devastazioni della Grande Purga Yevetha? C'erano cose nelle regioni sconosciute che le avrebbero fatte sembrare insignificanti, salvo che noi eravamo lì e li fermammo."
Jagged Fel, ad un raduno di politici della Nuova Repubblica[fonte]

Fel era stato catturato da Ysanne Isard che, invece di ucciderlo, lo portò dal Grand'Ammiraglio Mitth'raw'nuruodo, chiamato Thrawn. Thrawn convinse Fel che era necessaria una battaglia contro le numerose minacce alla galassia che si trovavano nelle selvagge e pericolose Regioni Ignote. Soontir Fel si unì all'Impero della Mano, fazione segreta dell'Impero fondata da Thrawn per pacificare, sorvegliare e colonizzare le Regioni Ignote. La voce arrivò discretamente fino a Syal Antilles Fel e, con l'aiuto di Thrawn, lei scomparve dalla Nuova Repubblica pochi mesi dopo la cattura di Fel e di nascosto si unì a lui.

La Nuova Repubblica spese molte risorse per tentare di rintracciare la famiglia Fel, ma nonostante alcuni sospetti secondo cui Antilles Fel avrebbe potuto essere scomparsa volontariamente, il loro segreto rimase al sicuro. L'interesse di Wedge Antilles per rintracciare Soontir Fel e così sua sorella, divenne noto alle spie del Signore della Guerra Zsinj, e il signore della guerra lo usò contro di lui con la creazione di una copia fasulla del 181esimo Gruppo di Caccia Imperiale e l'assunzione di un attore, battuto da Antilles, per interpretare il ruolo di Fel come esca per attirarlo in una trappola.

Syal Antilles e Soontir Fel.

La famiglia, nel frattempo, andò a vivere presso la base segreta dell'Impero della Mano, la Mano di Thrawn, su Nirauan. Anche se Thrawn lasciò l'Impero della Mano per combattere la Nuova Repubblica nella galassia conosciuta, l'Impero della Mano sopravvisse e il Barone Soontir Fel divenne un generale al comando del Corpo dei Caccia stellari dell'Impero della Mano e un tenente chiave per il successore di Thrawn e leader dell'Impero della Mano, Ammiraglio Voss Parck. Nelle ostili Regioni Ignote, circondato dal tetro ed esigente militarismo dei Chiss, i Fel divennero una famiglia, aggiungendo Jagged, chiamato come il padre di Antilles Fel, nel 7 ABY. Le figlie Cherith e Wynssa, a cui venne dato il nome d'arte di Antilles Fel, seguirono; l'altra metà del nome d'arte di Antilles Fel venne dato alla nave della famiglia, Starflare. Per il loro figlio Cem, i Fel gli diedero un nome Chiss e adottarono la pratica Chiss del bambino ombra: un bambino allevato in segreto che poteva portare avanti il nome di famiglia se il resto della famiglia fosse stata distrutta dai nemici politici.

La vita nelle Regioni Ignote era dura e l'impatto delle molte battaglie dell'Impero della Mano non poteva essere sfuggito. Fel perse un occhio in battaglia e i figli di Antilles Fel lo seguirono nell'esercito dell'Impero della Mano. Davin, Chak, Jagged e Cherith entrarono tutti in servizio militare, volando come piloti di caccia durante la loro adolescenza. Le esigenze di combattimento divennero inesorabili e, anche se entro il 25 ABY Syal Antilles Fel ebbe l'orgoglio di aver visto salire Chak al rango di comandante capo di un braccio della flotta di caccia clawcraft e Jagged divenne un colonnello al comando di tre squadroni della Forza Spike, aveva anche il dolore di esser sopravvissuta a Davin e Cherith, che erano morti in combattimento: Cherith ancora adolescente e Davin a soli 20 anni.

Invasione e sconvolgimento

"Prima di Coruscant, in realtà stavo cercando di parlare a Soontir di unirsi alla lotta contro i Vong. Ho voluto il suo ingresso nella Nuova Repubblica, come Jag ha fatto, sia con il resto dei Chiss o senza di loro. Ma lui non voleva la battaglia, ha detto che la Nuova Repubblica era in grado di gestire i Vong, così come noi stavamo facendo dalla nostra parte della galassia. Poi hai perso la capitale e seppi due cose, allora: che avrebbe cambiato idea e che stavano per perdere."
―Syal Antilles Fel a Saba Sebatyne[fonte]

Nel 25 ABY, gli Yuuzhan Vong, esseri feroci provenienti da un'altra galassia, invasero la Nuova Repubblica. Soontir Fel inviò Jagged e le sue squadriglie per aiutare la Nuova Repubblica nella battaglia e di riferire a lui sulla principale nuova minaccia alla galassia. Wedge Antilles - che aveva chiamato la sua figlia maggiore come la sua sorella mancante - fu finalmente in grado di incontrare il nipote e ricevere notizie di sua sorella. Antilles Fel incoraggiò il marito a sostenere lo sforzo bellico e combattere lui stesso nella Nuova Repubblica, cercando di respingere il nuovo nemico. Jagged ritornò e la mente di Antilles Fel cambiò bruscamente quando Coruscant cadde in mano Vong. Arrivò alla conclusione che la Nuova Repubblica non poteva vincere contro invasori così spietati e esortò il marito a tenere le sue forze al sicuro nelle Regioni Ignote, anche se era certa che, con la caduta di Coruscant, Fel si sarebbe sentito costretto a entrare in guerra. Nel 27 ABY, poco dopo la caduta di Coruscant]], Fel inviò Jagged di nuovo dalla Nuova Repubblica per raccogliere informazioni di preparazione per entrare in guerra. La famiglia apprese nei suoi rapporti periodici che Jagged, che era rimasto nella Nuova Repubblica più di quanto avrebbe dovuto, aveva iniziato a vedersi con Jaina Solo, figlia degli eroi ribelli Han Solo e Leia Organa.

Poco dopo, nell'Ascendenza scoppiò la Guerra Civile Chiss, scatenata da una controversia sull'uso del lavoro Killik tra le case Chiss. Soontir Fel e l'Impero della Mano intervennero nella crisi e nel processo aderirono all'Ascendenza Chiss. Soontir Fel divenne il Sindaco Assistente della Forza Difensiva Espansionaria Chiss, e la famiglia si stabilì in una tenuta a Csilla, la capitale Chiss.

Nel 28 ABY, una spedizione da parte della Federazione Galattica delle Libere Alleanze, stato successore della Nuova Repubblica, arrivò a Csilla e guidata dal Maestro Jedi Luke Skywalker, assieme a Mara Jade Skywalker, Jacen Solo, Saba Sebatyne e Danni Quee, cercò di scoprire il luogo del leggendario pianeta vivente Zonama Sekot, un mondo mobile che aveva vagato per le Regioni Ignote per decenni, nella speranza che avrebbe fornito loro la chiave per porre fine alla guerra. Le autorità Chiss negarono loro il permesso di viaggiare attraverso il loro spazio, ma permisero loro l'utilizzo della Libreria di Spedizione per cercare informazioni su Zonama Sekot. Antilles Fel temeva che il gruppo cercasse di portare l'Ascendenza Chiss nell'Alleanza Galattica e quindi riportare la sua famiglia nella guerra che vedeva come impossibile da vincere. Visitò la biblioteca con la figlia Wynssa e venne sorpresa quando si imbattè con la Barabel Sebatyne. L'impetuosa Wynssa interrogò con entusiasmo Sebatyne sulla ricerca del suo gruppo, con imbarazzo della madre. Quando Antilles Fel mostrò i suoi sospetti sulle motivazioni del gruppo Jedi, Wynssa fu costretta ad ammettere i suoi timori sulla guerra. Sebatyne replicò sostenendo che, se il resto della galassia fosse caduta, i Chiss non avrebbero potuto sopravvivere da soli e Antilles Fel comprese riluttante che la sua famiglia non poteva evitare la guerra.

Jagged Fel, figlio di Syal Antilles, che diventerà Imperatore.

Wynssa si offrì di aiutare i Jedi nella loro ricerca di informazioni e Antilles Fel accettò con riluttanza di lasciarla soggiornare in biblioteca. Quando tutto il gruppo, tranne Jacen Solo, decise di prendersi una pausa e spostare la loro nave, la Jade Shadow, dalla città di Ac'siel in un luogo più vicino alla biblioteca, Fel li pilotò di nuovo alla nave in una chiatta di ghiaccio e Antilles Fel andò con loro. Durante il viaggio, il gruppo cadde sotto attacco da parte di aggressori con nevi volanti, che tentarono di fermare la chiatta. Non potendo la chiatta andare più veloce o respingere gli attaccanti, Luke Skywalker propose di fermarsi e scendere dopo aver impostato i sistemi d'arma della chiatta per sparare con un timer e fornire così una distrazione. Così fecero e gli attaccanti, guidati da Ina'ganet'nuruodo, un rappresentante di una delle famiglie che Fel aveva contribuito a distruggere durante la guerra civile, atterrarono ad affrontarli. Ganet, come il Chiss era noto, annunciò che la sua fazione aveva rapito Wynssa ed era pronta ad uccidere i suoi prigionieri, ma la distrazione cronometrata permise al gruppo di avere la meglio sui loro attaccanti. Portarono gli aspiranti assassini ad Ac'siel come prigionieri, mentre Solo salvò Wynssa dal suo rapitore, il traditore, subordinato di Fel, Capo Navigatore Peita Aabe.

L'attacco aumentò il sostegno dei Chiss per i Fel e la loro richiesta di unirsi alla guerra. Dopo che l'Alleanza Galattica sconfisse i Vong nel 29 ABY, Jagged divenne il collegamento tra la Forza Difensiva Espansionistica e l'Alleanza Galattica, rimanendo nella galassia conosciuta lontano dalla sua famiglia. Jagged, Wynssa e Cem rimasero gli unici figli di Antilles Fel nel 35 ABY; Chak era stato ucciso in combattimento.

Durante la Guerra dello Sciame tra i Chiss e la Colonia Killik, Jagged, che aveva rotto con Jaina Solo ed era tornato alle Regioni Ignote come comandante navale, garantì la libertà del Jedi Lowbacca, uno del gruppo di Joiner Jedi che si erano schierati dalla parte dei Killik, dopo la sua cattura da parte dei Chiss. Le condizioni della libertà vigilata richiedevano che la famiglia Fel fosse responsabile di eventuali danni causati da Lowbacca se avesse dovuto prendere le armi ancora una volta contro l'Ascendenza. Quando il Jedi Wookiee fece proprio questo, la reputazione e le finanze dei Fel vennero rovinate dalla necessità di pagare i danni e, peggio ancora, Jagged venne abbattuto sopra Tenupe a conclusione della guerra nel 36 ABY. I molteplici tentativi di soccorso dei Chiss non furono in grado di recuperarlo e, infine, Soontir e Syal Fel pagarono per due tentativi di salvataggio privati​​, il secondo dei quali riuscì a salvarlo dal mondo della giungla, due anni dopo essere stato abbattuto. Poiché i Fel non potevano coprire il costo delle perdite che Lowbacca aveva causato, Jagged venne esiliato dall'Ascendenza Chiss come punizione. Jagged fece sua la missione di uccidere Alema Rar, un Jedi Oscuro che aveva contribuito a portare i Killik, e quindi riscattare l'onore della famiglia Fel. Per il 41 ABY, ci riuscì, ma Syal Antilles Fel non riuscì ancora a vedere suo figlio; gli rimase vietato di tornare all'Ascendenza. Nello stesso anno, Jagged divenne il Capo di Stato dei Resti dell'Impero, dopo Luke Skywalker, risolvendo la Seconda Guerra Civile Galattica, costringendo il Consiglio dei Moff a nominare lui come successore del Grand'Ammiraglio Gilad Pellaeon. Jagged divenne l'Imperatore di un impero in ripresa, che i discendenti di Syal Antilles Fel governarono per tre generazioni.

Personalità e tratti

"Non voglio perderlo. Io non ne posso più. Non posso ..."
―Syal Antilles Fel, a Saba Sebatyne, parlando di Soontir Fel[fonte]

Anche se Syal Antilles amava la sua famiglia, non voleva il tipo di vita che le offriva Gus Treta e perciò scappò di casa, alla ricerca di uno stile di vita più sofisticato. Lo trovò su Coruscant, diventando una olostar molto acclamata. Visse lontana dalla sua famiglia, ma si rammaricava per la loro distanza e voleva fare ammenda con loro. Prima che potesse farlo, tuttavia, venne a sapere che i suoi genitori erano morti.

La proposta di matrimonio di Soontir Fel portò una Wynssa Starflare scioccata a rivelare la sua vera identità segreta di Syal Antilles.

Dopo che Wedge Antilles divenne un eroe ribelle, Starflare dovette vivere con la paura che il rapporto con suo fratello fosse smascherato e la sua carriera rovinata. Quella paura venne accresciuta quando si innamorò di Soontir Fel, un uomo corelliano ed eroe imperiale. Era terrorizzata, non solo che un matrimonio con Fel lo avrebbe esposto ad una potenziale caduta, ma che, come pilota imperiale, avrebbe potuto combattere contro suo fratello e che uno dei due sarebbe stato ucciso. Ci vollero le rassicurazioni di Fel che il loro amore era più forte del timore di possibili conseguenze future per farle accettare, mettere da parte le sue preoccupazioni e sposare Fel, del quale lei era molto innamorata.

Nonostante il suo ruolo di figura di spicco imperiale, Wynssa Starflare non era una ideologa politica. Era più preoccupata del fatto che il marito tornasse sano e salvo da lei più che della guerra portata avanti contro la Ribellione e la Nuova Repubblica, e avrebbe preso con entusiasmo se il marito avesse abbandonato la guerra potendo vivere in sicurezza. Quando Fel disertò alla Nuova Repubblica, lo seguì e fu felice di avere il marito e il fratello dallo stesso lato della guerra. Quando Fel si unì poi all'Impero della Mano, lei fece altrettanto.

Vivendo nelle dure Regioni Ignote, con il marito e la maggior parte dei suoi figli nell'esercito e in combattimento, si preoccupava profondamente della loro sicurezza. Dei suoi sei figli, ne perse la metà in guerra entro i suoi 66 anni. Inizialmente volle che il marito mandasse le sue forze nella galassia conosciuta per aiutare il fratello e la Nuova Repubblica nel combattere l'invasione Yuuzhan Vong, ma dopo la caduta di Coruscant, si convinse che i Vong non potevano essere sconfitti. Anche se mentalmente sapeva che ritirarsi e rimanere nelle Regioni Ignote non avrebbe salvato la sua famiglia dagli invasori, non riusciva a superare la paura di unirsi allo sforzo bellico. Finalmente poteva non prendere parte alla guerra e non era disposta ad affrontare la perdita di altri pezzi della sua famiglia. Saba Sebatyne e Danni Queela l'aiutarono rassicurandola che l'unica possibilità vera della sua famiglia di raggiungere la sicurezza consisteva nel combattere e sconfiggere i Vong, per cui venne ad accettare che non poteva sfuggire all'impegno del marito e dei figli nel combattere le minacce alla galassia.

Dietro le quinte

Lo scrittore dei fumetti della serie X-wing: Rogue Squadron Michael A. Stackpole creò il personaggio di Syal Antilles Fel nel 1997 nella sottoserie di fumetti In The Empire's Service. Il personaggio apparve inizialmente in forma anonima, soltanto come la moglie di Soontir Fel. Il quadro finale rivelò che questa donna era la sorella di Wedge Antilles. Nel numero successivo, X-wing Rogue Squadron 25: The Making of Baron Fel, viene usato un flashback per raccontare la storia della vita di Soontir Fel e vengono stabiliti anche i retroscena di Antilles Syal e il suo nome d'arte Wynssa Starflare. Soltanto dalla The Complete Encyclopedia Star Wars, uscita nel 2008, il nome da sposata del personaggio diventa canonicamente Syal Antilles Fel.

Anche se Syal Antilles Fel viene menzionata in altro materiale in questione assieme a Soontir Fel, Wedge Antilles, a suo figlio Jagged Fel e sua nipote Syal Antilles, ha una apparizione narrativa ulteriore solo nel romanzo Force Heretic II: Refugee, pubblicato nel 2003. Oltre queste storie che la menzionano, solo Luke Skywalker and the Shadows of Mindor e Backlash la menzionano al di fuori del contesto della sua relazione con tali altri personaggi, facendo entrambi menzione della olostar Wynssa Starflare.

Presente in

Fonti