Gaeriel Captison

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Versione del 13 lug 2016 alle 21:16 di Raih Sienar (Discussione | contributi) (Infanzia e carriera)

Sienar 1.jpg

La Morte Nera sarà completata entro i tempi previsti...

(LAVORI IN CORSO)

Raih Sienar si sta attualmente occupando di questa pagina. Quando l'inserimento dell'articolo sarà completo, questo avviso sarà rimosso.

Questa pagina contiene informazioni che sono considerate Legends.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era dell'ascesa dell'Impero.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Ribellione.Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Nuova Repubblica.
Gaerielcaptisonnegtchead.png
Gaeriel Captison
Informazioni biografiche
Pianeta d'origine

Bakura

Nascita

19 BBY, Bakura

Morte

18 ABY, Intruder

Descrizione fisica
Razza

Umano

Sesso

Femmina

Altezza

155 cm

Capelli

Castani

Occhi

Destro verde, sinistro grigio

Pelle

Chiara

Informazioni storiche e politiche
Epoche
Affiliazione
"Sento attraverso la Forza che lei è una donna profonda. Di sentimenti profondi."
―Luke Skywalker, a Gaeriel Captison[fonte]

Gaeriel "Gaeri" Captison fu un membro di una influente famiglia politica di Bakura. Il padre, Dol Captison, e il fratello, Yeorg Captison, erano entrambi senatori nel Senato Bakurano. Come risultato, lei crebbe in presenza di notabili figure politiche e con il desiderio di seguire i passi della famiglia. Educata in una prestigiosa scuola su Bakura e nella capitale galattica Coruscant, Captison sperava di diventare parte del governo Bakurano e la morte della famiglia per mano dell'Impero irrigidì la sua fede nell'Equilibrio Cosmico.

Eletta infine senatore, Captison fu importante nella Battaglia di Bakura, schierandosi alla fine con la resistenza nonostante le sue precedenti tendenze imperiali. Durante la battaglia, Captison si incontrò con la delegazione dell'Alleanza Ribelle giunta in aiuto di Bakura e in risposta all'attacco degli alieni Ssi-ruuk. In questo periodo, sviluppò una attrazione per il Comandante dell'Alleanza Ribelle e Jedi Luke Skywalker e ciò la fece diventare un bersaglio dei Ssi-ruuk, in quanto gli alieni stavano cercando di ottenere Skywalker per i loro scopi. Skywalker sconfisse i suoi aspiranti rapitori e i Ssi-ruuk vennero sconfitti, poco dopo che gli insorti bakurani rovesciassero il governo Imperiale. Captison divenne la più giovane Primo Ministro di Bakura e guidò il paese quale convinta alleata della Nuova Repubblica. Sposò l'ex ufficiale Imperiale Pter Thanas, con cui ebbe una figlia di nome Malinza. Thanas tuttavia contrasse una malattia fatale, la Sindrome di Knowt, e il tempo che lei spese per curare il marito malato le costò le elezioni.

Era vedova e senza potere quando Luke Skywalker tornò nella sua vita, mandato dalla Nuova Repubblica a chiedere l'aiuto di Bakura per quanto riguardava i problemi che stavano aumentando nel Sistema Corelliano. Captison lo aiutò e accompagnò la flotta Bakurana mandata a Corellia durante la Prima Insurrezione Corelliana come diplomatico. Nelle ultime fasi del conflitto, sacrificò se stessa e la nave da guerra Bakurana Intruder per distruggere una grande porzione della flotta di insorti che stavano combattendo per secedere dalla Nuova Repubblica.

Biografia

Infanzia e carriera

""È stata una brava bambina. Ma bisogna vedere se sarà una brava senatrice."
―Orn Belden, al riguardod di Gaeriel Captison[fonte]

Minaccia Ssi-ruuk

"Non voglio nascondermi dietro un Jedi. Voglio aiutare la Ribellione."
―Gaeriel Captison, a Luke Skywalker, dopo aver deciso di aiutare l’Alleanza Ribelle[fonte]


Indipendenza bakurana

"Governatore, anche se il suo tradimento non dovesse avere altro ffetto, ho intenzione di fare un piccolo gesto personale. Da questo momento mi dimetto dal servizio imperiale."
―Gaeriel Captison to Wilek Nereus[fonte]


Personalità e tratti

"Ha raggiunto improvvisamente quella fase di disillusione che annuncia l’età adulta."
―Yeorg Captison su Gaeriel Captison nel 4 ABY[fonte]


Abilità

"Io sono un funzionario dell’Impero, comandante."
―Gaeriel Captison a Luke Skywalker[fonte]

Captison venne educata da alcune tra le più prestigiose istituzioni educative Imperiali per quanto riguardava il governo e l'orazione. Come membro del Senato Bakurano, era una abile negoziatrice e anche dopo il suo ritiro dal servizio pubblico, fu in grado di dare le sue abilità alla flotta bakurana durante la Prima Insurrezione Corelliana. Aveva anche una certa conoscenza di primo soccorso e le venne affidata la cura del convalescente Eppie Belden. Possedeva una conoscenza di base nel pilotaggio di veicoli a repulsione e programmazione, così come nell'uso di un blaster e nel combattimento a mani nude, capacità che usò durante l'invasione di Bakura da parte dei Ssi-ruuk nel 4 ABY. Captison aveva una presenza unica nella Forza che coloro che la conoscevano potevano facilmente identificare, come notò Luke Skywalker.

Dietro le quinte

Gaeriel Captison venne creata da Kathy Tyers per il romanzo del 1993 La Tregua di Bakura come un interesse amoroso di Luke Skywalker. Tyers derivò il suo nome dai romanzi del degli Anelli di Tolkien abbreviando il nome di Galadriel. Captison ritornò poi nella Corellian Trilogy del 1995 di Roger MacBride Allen, dove venne uccisa. Mentre scriveva la trilogia, Allen chiese alla Tyers il permesso per uccidere il personaggio.

In una intervista con Ilene Rosenberg per Star Wars Adventure Journal, Tyers rivelò che voleva Luke Skywalker sposato con Gaeriel alla fine della Tregua di Bakura ma gli eventi della Trilogia di Thrawn glielo impedirono. Mentre stava leggendo la copia di pre-pubblicazione del primo libro della trilogia, L'erede dell'Impero, Tyers si affezionò al personaggio di Mara Jade, intuendo che Skywalker aveva incontrato la sua compagna. Tyers non pensava Pter Thanas quale interesse amoroso per lei, ma espresse il suo supporto all'idea di Allen di abbinarli.

La religione di Captison venne influenzata dall'esperienza personale della Tyers come Cristiana evangelica e scrittrice di fantascienza. Tyers aveva ricevuto alcune reazioni negative per essere al tempo stesso cristiana e scrittrice di fantascienza e decise di creare una religione che rappresentasse lo stesso tipo di conflitto. Mentre scriveva dei precetti della religione di Gaeriel, l'Equilibrio Cosmico, Tyers provò a creare "una forma estrema di dualismo cosmico". L'idea centrale dell'Equilibrio Cosmico era che ogni essere che godeva di un privilegio in una parte della galassia stava inconsciamente diminuendo un altro essere altrove. Tyers prese inspirazione dall'idea orientale di Dualismo Cosmico e prese l'idea che il bene e il male aveva eguale forza ed erano in un perenne ciclo chiamato "assurdo estremo".

Diverse fonti ufficiali sbagliano l'ortografia di "Gaeriel" con Gaerial". Il Databank di StarWars.com è uno di questi.

Presente in