Guillermo del Toro e Wes Anderson rifiutano Episodio VII

285
letture recenti

Parlando con The Playlist, Guillermo del Toro – sebbene avesse dichiarato lo scorso novembre di non aver ricevuto alcuna offerta – ha svelato di esser stato preso in considerazione per dirigere Star Wars Episodio VII, primo film di una nuova trilogia prevista tra il 2015 e il 2019.

” Il mio agente ha ricevuto una telefonata per chiedermi se fossi interessato. Il punto è che ho già di mio un mucchio di progetti a cui badare. Mi sto occupando di una serie di cose e sono a buon punto, perciò ho dovuto rifiutare. Era solo una chiamata, non siamo andati oltre, ma mi ha fatto piacere ricevere l’offerta. Che ci crediate o no, sono davvero occupato. “

Ed è proprio così: Del Toro è noto per la sua tendenza a dedicarsi a più progetti allo stesso tempo. Il regista messicano, infatti, è attualmente legato ad un mucchio di progetti come Crimson Peak, Pinocchio e La Bella e la Bestia, oltre al sequel di Pacific Rim in veste di sceneggiatore e ad altrettanti progetti in veste di produttore.

Del Toro ha dichiarato di tifare per Brad Bird: “In quanto fan accanito vorrei qualcuno capace di immergersi completamente”, ma il regista si è già tirato fuori dai giochi qualche settimana fa, essendo già impegnato con il film fantascientifico 1952.

Persino Wes Anderson (Moonrise Kingdom) rivela di non sentirsi per niente adatto a dirigere Episodio VII:

” Ebbene, immagino che alla fine mi rimpiazzerebbero perché non penso proprio di avere le giuste qualifiche da regista d’azione. Ma per lo meno conosco tutti i personaggi dei vecchi film! “

Oltre alla nuova trilogia, la Disney ha confermato che verranno realizzati anche film su personaggi singoli, veri e propri spin-off alla maniera dei Marvel Studios. Anderson non nega di essere intrigato all’idea di lavorare a uno spin-off sul passato di Han Solo:

” Non penso lavorerei male a un film dedicato alla storia passata di Han Solo. Potrei lavorarci davvero bene. Ma forse funzionerebbe meglio come cortometraggio. “

Resta da capire, in ogni caso, chi dirigerà Star Wars Episodio VII. Al momento Michael Arndt sta scrivendo la sceneggiatura, e con una release prevista per il 2015 è chiaro che il nome sarà svelato quanto prima.

Fonte: www.badtaste.it

Commenti

commenti

4 COMMENTI

  1. No i capitoli dei “giovani protagonisti no”, già me lo immagino Han politicaly correct che aiuta le vecchiette ad attravversare la strada.
    Starebbe bene un film su Boba, ma ci vorrebbe un film del tipo della trilogia del dollaro, dove non si ha paura di avere protagonisti bastrdi.

  2. I film spin-off no,quelli no risparmiateci gli spin-off :cry3: :cry2: :chair:

  3. Quoto Kaser Sose….uno spin off duro e reale della vita di Boba, sulla sua formazione come cacciatore di taglie e la sua evoluzione nel corso dei 19 anni di buio tra l’episodio III e l’episodio IV sarebbe apprezzabile. Ovviamente come ha detto Kaser non bisognerebbe puntare a far passare Boba come un caro bambino con il ricordo del padre nel cuore (tanto tutti amano già Boba Fett) ma bisognerebbe raccontarlo in maniera realistica, come un uomo si vendicativo verso i jedi, ma togliendo le solite manfrine dell’onore, della correttezza nel suo lavoro e boiate varie…..insomma, se uno si mette a fare il cacciatore d taglie lo fà princiaplmente per due motivi: soldi e divertimento.
    Altri spin-off interessanti potrebbero essere su Chewie e diavolo….su Darth Sidius!!! (h)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.