Nuovi dettagli dal copione de “Il Risveglio della Forza”

695
letture recenti

Chi potrebbe immaginarsi che lo screenplay di un film potesse rivelare (o confermare) così tante cose riguardo la sua trama? È successo con Il Risveglio della Forza, di cui è stato recentemente diffuso il testo della sceneggiatura, scritto a sei mani da JJ Abrams, Lawrence Kasdan e Michael Arndt. I numerosi fan, che nelle scorse settimane si sono scatenati in recensioni, valutazioni positive e negative del film, teorie e speculazioni sulle varie questioni lasciate in sospeso da Episodio VII, qui potranno trovare alcune risposte.

Unkar

Rey viene lasciata a Unkar Plutt

La mano che viene vista stringere quella della piccola Rey quando questa viene lasciata su Jakku, forse dai suoi genitori, è confermata essere quella di Unkar Plutt, il rigattiere senza scrupoli al quale poi la ragazza, cresciuta, venderà parti meccaniche in cambio di cibo. Resterà da capire perché sia stata lasciata in custodia ad un essere tanto terribile.

Ciò ha portato alcuni a credere che Han Solo avrebbe potuto lasciare Rey su Jakku di comune accordo con Plutt, cedendogli il Millennium Falcon in cambio, ma nascondendo al suo interno un tracciatore. Ciò però cozza con l’affermazione di Rey secondo cui Plutt rubò il Falcon da un gruppo di mercenari, che l’avevano rubato da Ducain, che l’aveva rubato da Han. Versione corroborata anche dal romanzo Smugglers’ Run.

knights of ren

I Cavalieri di Ren sono sei

Lo script conferma che gli esseri ammantati di nero attorno a Kylo Ren visti da Rey nella sua visione sono proprio i Cavalieri di Ren, ma aggiunge un dettaglio: il testo parla di “KYLO REN, e gli altri sei CAVALIERI DI REN” (“KYLO REN, and the six other KNIGHTS OF REN”), chiarendo che non si tratta di un ordine molto esteso, ma di sei individui stranamente potenti, dei quali faremo probabilmente conoscenza in Episodio VIII.

Star-Wars-The-Force-Awakesns-R2-D2-Luke-600x400

La scena con R2-D2 avviene mentre un tempio brucia

Sempre nella sua visione, Rey vede una figura incappucciata (probabilmente Luke) allungare una mano meccanica verso R2-D2, mentre fiamme scoppiettano poco lontano. La sceneggiatura parla di “un TEMPIO CHE BRUCIA NELLA NOTTE” (“a BURNING TEMPLE AT NIGHT”); chissà, forse si tratta dell’accademia Jedi dove Luke stava cercando di addestrare un nuovo Ordine?

kylo_duello

Rey sente il richiamo del Lato Oscuro

Lo script ci consente di dare un piccolo sguardo alla mente di Rey durante il duello finale con Kylo Ren, quando questi viene atterrato dalla ragazza. Ella a questo punto potrebbe facilmente finirlo, ma, secondo le parole della sceneggiatura, si ferma perché si rende conto “di essere su un baratro molto più grande del burrone: il baratro del Lato Oscuro“.

Non è tutto. Nel romanzo del film, Rey sente distintamente una voce “amorfa, irriconoscibile, rude” (Snoke?) nella sua mente intimarle di uccidere Ren.

Xhzo9alR-600x398

Kylo Ren detesta ciò che sta facendo

Ce n’è anche per la psicologia di Kylo Ren: dopo aver ucciso suo padre Han Solo, egli, secondo le parole del copione, è “in un certo senso INDEBOLITO da questo atto malvagio” (“somehow WEAKENED by this wicked act”) e che solo le grida di Chewbacca lo destano dal suo shock. Ciò è curioso, specie se si tiene conto che Snoke considerava l’uccisione di suo padre una passo importante per Kylo verso il Lato Oscuro.

luke_rotj

Sappiamo il nome del pianeta dove si trova Luke

… ed è Ahch-to. Non l’abbiamo mai visto prima, nell’universo di Star Wars. In ebraico, “ahch” significa “fratello”, ma questo non deve trarci un inganno: è impossibile che fra Luke e Rey possa esistere una tale parentela. Notiamo però che il suono ricorda molto Act 2

rey_1

Luke riconosce Rey

Le parole del copione sull’incontro fra Luke e Rey sono molto chiare: Luke “non ha bisogno di chiederle chi sia o cosa stia facendo lì” e “il suo sguardo dice tutto”. Uno sguardo al tempo stesso rallegrato e combattuto: c’è “calore nei suoi occhi, ma anche qualcosa di combattuto” (“kindness in his eyes, but there’s something tortured, too”). Questo non significa però che Rey sia sua figlia: Luke potrebbe benissimo essersi reso conto che la ragazza del “risveglio” è giunta a lui, oppure addirittura di trovarsi di fronte a sua nipote. Probabilmente lo scopriremo in Episodio VIII.

Benché non vi sia niente che getta un po’ di luce sull’identità di Snoke (è o non è Darth Plagueis?), di certo ci sono moltissimi elementi interessanti che si aggiungono alla nostra curiosità. Episodio VIII, in uscita a maggio 2017, risponderà a molte di queste domande.

Commenti

commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.