DS-61-4

Da SWX | DataBank Italiano su Star Wars - Guerre Stellari.
Versione del 15 apr 2011 alle 21:11 di FedeloKomma (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Il soggetto di questa voce è apparso nell'era della Ribellione.
Pilota DS-61-4.jpg
DS-61-3
Informazioni biografiche
Pianeta d'origine

Corellia

Morte

Anno 0, Yavin

Descrizione fisica
Razza

Umano

Sesso

Maschile

Dotazione
Veicolo personale

Nero 4

Informazioni storiche e politiche
Epoche

Era della Ribellione

Affiliazione

Impero Galattico

"Non riesco a sganciarmi!"
Luke Skywalker[fonte]

DS-61-4 era il codice identificativo di un pilota imperiale di caccia TIE destinato alla prima Morte Nera. Soprannominato "Maledizione Oscura", aveva partecipato alle offensive imperiali a Ralltiir e Calamari, e servì come riserva dei due compagni d’ala principali di Darth Vader.

DS-61-4 volò come "Nero 4" durante la Battaglia di Yavin e riuscì ad assestare un colpo all’Ala-X di Luke Skywalker. Ciò portò Skywalker a chiedere aiuto a Wedge Antilles, il quale accorse e riuscì a distruggere DS-61-4 e il suo caccia grazie alla pericolosa manovra nota come Finta Corelliana.

Dietro le quinte

Pur essendo apparso per la prima volta in Una nuova speranza, DS-61-4 ricevette il suo nome solo dalle carte da gioco di Star Wars, che peraltro suggeriscono che sarebbe stato fratello di Turr Phennir.

Presente in

Fonti